Festival di Sanremo 2018, Pierfrancesco Favino tra musica e poesia

E' già amato da tutti Pierfrancesco Favino che, nel corso della prima serata del Festival di Sanremo 2018, ha emozionato, coinvolto e divertito il pubblico di Rai 1. Avrebbe dovuto celebrare la cultura italiana ed in particolare modo la poesia leopardiana, ma il conduttore ha trasformato la serietà del momento in un inedito ed originale medley musicale dal titolo 'Io non canto'.

Pubblicato da Giorgia Piombo Martedì 6 febbraio 2018

Festival di Sanremo 2018, Pierfrancesco Favino tra musica e poesia

Magico e artistico il momento dedicato al Festival di Sanremo 2018 da Pierfrancesco Favino, un monologo al confine tra musica e poesia che ha regalato ai telespettatori emozioni, ricordi e attimi di puro coinvolgimento. Sarebbe dovuto essere un omaggio alla poesia italiana ed in particolar modo a Giacomo Leopardi… ma l’intervento del co-conduttore della 68esima edizione della kermesse canora si è trasformato in un inedito medley della canzone italiana.

Il pubblico è, dunque, già innamorato di Pierfrancesco Favino che al Festival di Sanremo 2018 affianca Claudia Baglioni e Michelle Hunziker. Nella prima serata della kermesse musicale, l’attore ha stupito e destato l’attenzione del pubblico in platea e dei telespettatori da casa con un medley delle più significative canzoni italiane affrontato con grande talento e capacità di alternare ritmi e melodie.

Leggi anche: Sanremo 2018, Laura Pausini al telefono in prima serata: Baglioni e Fiorello duettano per lei

Pierfrancesco Favino coinvolge il pubblico di Sanremo 2018

Era uno dei più attesi sul palco del Teatro Ariston ed in pochi attimi ha già conquistato il pubblico: Pierfrancesco Favino ha, infatti, coinvolto la platea in studio con un memorabile monologo, inizialmente poetico successivamente ‘spettacolare’ ed ironico.
Un’inaspettata interpretazione dei più significativi brani della musica italiana è, infatti, riecheggiata all’Ariston: da Minghi e Mietta passando per Tony Renis ed Eros Ramazzotti.
E’ infatti sulle note di un celebre brano dell’ex marito di Michelle Hunziker che la conduttrice ha raggiungo Favino, chiedendogli – scherzosamente – di cambiare canzone.
Sulle note di ‘Un’avventura’ di Lucio Battisti è, infine, intervenuto il pubblico dando vita ad un unico ed inaspettato coro proseguito ad oltranza.

Leggi anche: Sanremo 2018, Fiorello apre il Festival: il monologo di apertura dello showman

Festival di Sanremo 2018, Pierfrancesco Favino canta Leopardi

E’ stato affidato a Pierfrancesco Favino il momento culturale del Festival di Sanremo 2018, il momento delle parole, della poesia dedicato a Giacomo Leopardi: ‘Silvia, rimembri ancor quel tempo della tua vita mortale quando’, ha cominciato a recitare il conduttore, per poi iniziare a canticchiare ‘Quando, quando’ di Tony Renis, sdrammatizzando così l’iniziale serietà del momento.
Ma non è finita qui, perché Favino si è divertito a lungo ad alternare poesia a musica, ironizzando sulle poetiche parole da lui pronunciate. Inevitabile l’intervento ‘minaccioso’ di Claudio Baglioni che più volte ha provato a far tornare il collega sulla ‘retta via’.
‘Donne’ di Zucchero, Edoardo Viannello, Eros Ramazzotti, ‘Vola, Colomba’ di Nilla Pizzi e tanti altri brani hanno dato vita ad uno spettacolare medley fatto di ricordi, nostalgia e coinvolgimento.

CLICCA QUI PER VEDERE IL MASH-UP DI PIERFRANCESCO FAVINO