Rudy Zerbi, il figlio Leo compie 3 anni: ‘Ansia, paure, e poi il lieto fine’

Conosciuto come uno dei professori più rigidi di Amici di Maria De Filippi, Rudy Zerbi è anche un papà premuroso e attento. Lo ha dimostrato con la dedica per i tre anni del figlio Leo compiuti il 31 gennaio scorso: un traguardo importante per il discografico che ricorda con difficoltà i momenti che hanno seguito l'arrivo del piccolo, nato prematuro e costretto a delle cure specifiche che hanno fatto temere il peggio per lui e la mamma.

Pubblicato da Luana Rosato Giovedì 1 febbraio 2018

Rudy Zerbi, il figlio Leo compie 3 anni: ‘Ansia, paure, e poi il lieto fine’
Instagram – Rudy Zerbi con la compagna Maria Soledad e il figlio Leo / Instagram

Il 31 gennaio è per Rudy Zerbi un giorno importante: il compleanno del figlio Leo, che da poche ore ha festeggiato i tre anni di vita. Il professore di Amici di Maria De Filippi ha voluto ricordare questo anniversario con un post sul suo blog, poi riportato su Facebook, che ha svelato il suo lato più tenero e paterno, completamente differente da quello che sfodera con disinvoltura nel talent show di Canale 5.

La nascita del figlio Leo, infatti, ha rappresentato per Rudy Zerbi uno dei momenti più difficili della sua vita e, nonostante siano trascorsi 3 anni, il discografico e conduttore radiofonico non riesce a cancellare i momenti in cui ha rischiato di rimanere senza il piccolo e senza la mamma, Maria Soledad Temporini. ‘Ogni anno che passa però, non smetto di ringraziare il Signore per aver salvato mamma e figlio’ – ha scritto Zerbi sul suo blog, ricordando anche gli ‘amici che hanno fatto sì che questa brutta storia avesse un lieto fine’.

Leggi anche: Rudy Zerbi: ‘Mio figlio Leo e la mia compagna Maria hanno rischiato di morire’

Rudy Zerbi: ‘Non smetto di ringraziare il Signore’

La nascita del figlio Leo, infatti, è stata per Rudy Zerbi una bellissima novità e, allo stesso tempo, un momento difficile.

Come raccontato per la prima volta in una intervista a Vanity Fair, infatti, il piccolo è nato prematuro a soli sette mesi a causa di un improvviso distacco della placenta.

Proprio per questo motivo, festeggiare i tre anni del figlio Leo è uno degli anniversari imperdibili per il professore di musica di Amici 17.

Il figlio di Rudy Zerbi e Maria Soledad è stato un vero e proprio ‘guerriero’ e, alla fine, è riuscito a superare la fase critica che ha messo a repentaglio la sua vita.

‘Grandi ansie, paure e poi, per fortuna, un lieto fine’ – ha ricordato il discografico per il terzo compleanno del piccolo – ‘Ogni anno che passa però, non smetto di ringraziare il Signore per aver salvato mamma e figlio […] Non riesco ad immaginare a come sarebbe stata la mia vita senza Leo e sua madre e mi considererò per sempre un privilegiato, qualsiasi cosa mi accada nella vita’.

Rudy Zerbi sulla nascita del figlio Leo: ‘L’hanno fatto nascere in corridoio’

Il 31 gennaio del 2015 è, quindi, per Rudy Zerbi una data indimenticabile perché tre anni fa avrebbe potuto perdere all’improvviso la compagna e il quarto figlio, il più piccolo dopo Luca, Tommaso ed Edoardo.

Maria Soledad, infatti, ebbe ‘un distacco totale della placenta mentre era a casa da sola’ e venne portata d’urgenza in ospedale.

Zerbi, però, riuscì a raggiungere la compagna solo dopo un po’ di tempo perché era impegnato in sala di registrazione e aveva il telefono staccato.

Arrivato in ospedale, il discografico ha spiegato che ‘le infermiere piangevano: stavano morendo sia Maria sia Leo’: nonostante ciò, il piccolo nacque in corridoio, ma venne trasferito d’urgenza perché aveva bisogno di cure speciali.

Alla fine, però, il figlio di Rudy Zerbi ce l’ha fatta e, davanti a sé, ha ancora tanti compleanni da festeggiare.