Versace, la serie tv scatena polemiche. La famiglia dello stilista: ‘Opera di finzione’

Dopo quella sul caso O.J.Simpson, Ryan Murphy ha sceneggiato e prodotto American Crime Story - The Assassination of Gianni Versace, nove episodi incentrati sulla morte dello stilista italiano. Ma la famiglia Versace prende le distanze: ‘Mai autorizzato il libro, è un’opera di finzione’

Pubblicato da Fulvia Leopardi Martedì 9 gennaio 2018

Versace, la serie tv scatena polemiche. La famiglia dello stilista: ‘Opera di finzione’
Il ‘logo’ della serie tv American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace

La famiglia Versace entra in polemica con la serie tv su Gianni Versace: American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace debutterà il 17 gennaio negli Stati Uniti e due giorni dopo in Italia su FoxCrime, ma in maniera preventiva la famiglia prende le distanze. Se il creatore Ryan Murphy aveva lasciato intendere che la serie sull’assassinio dello stilista sarebbe stata rispettosa della famiglia – nello show, ad esempio, non appariranno Allegra e Daniel, figli di Donatella Versace – la stessa famiglia ci tiene a far sapere di non essere minimamente coinvolta, né contenta, nel/del progetto.

Dopo quella sul caso O.J.Simpson che ‘vale’ 9 Emmy, 2 Golden Globe e altri riconoscimenti ‘minori’, Ryan Murphy per FX porta in tv gli eventi legati al 15 luglio 1997, il giorno in cui Andrew Cunanan uccise Gianni Versace all’esterno della villa di Miami dello stilista.

American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace: anticipazioni

Quali sono le anticipazioni per American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace, serie tv di Ryan Murphy sull’omicida dello stilista italiano?

Come detto, la serie tv è ambientata a Miami negli anni ’90 e racconta le vite di Gianni Versace (Edgar Ramirez) e del suo assassino Andrew Cunanan (Darren Criss), un gigolò che, probabilmente a causa della dipendenza dalla droga, in tre mesi uccise quattro persone, prima di assassinare lo stilista per poi togliersi la vita otto giorni dopo.

Il cast di The Assassination of Gianni Versace

Nel cast della serie tv su Gianni Versace, 9 episodi basati sul libro Vulgar Favors della giornalista di Vanity Fair Maureen Orth, anche Penelope Cruz (Donatella Versace), Ricky Martin (Antonio D’amico, compagno dello stilista) e Max Greenfield, (Santo Versace).

American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace racconterà non solo l’omicidio Versace e il passato dei personaggi, ma cercherà anche di approfondire l’omofobia e la sessualità negli anni ’90.

La famiglia Versace contro la serie tv sull’omicidio di Gianni: ‘Opera di finzione’

https://twitter.com/ACSFX/status/930669328961343488

La serie è stata girata nella Casa Casuarina, la vera dimora dello stilista a Miami, e nei giorni scorsi la Cruz aveva rivelato di aver parlato a lungo con Donatella Versace, per dirle che ‘dal modo in cui la interpreto emergerà l’affetto e il rispetto che ho per lei’.

Ma, a pochi giorni dal debutto – americano, il 17 gennaio, e italiano, il 19, su FoxCrime – la famiglia Versace fa sapere di non aver autorizzato né di aver avuto coinvolgimento in American Crime Story, The Assassination of Gianni Versace.

Dato che Versace non ha autorizzato il libro da cui è parzialmente tratta, e non ha preso parte alla stesura della sceneggiatura, questa serie televisiva deve essere considerata un’opera di finzione’, la nota stampa dei Versace.