Lorella Cuccarini: ‘Domenica In, c’è spazio per un programma senza cronaca nera’

La rivalità con Alessandra Martines, Heather Parisi e Alba Parietti ‘inventata’ dai giornali, gli eredi di Pippo Baudo e il suo ritorno in tv: Lorella Cuccarini si confessa, e invita le sorelle Parodi a tenere duro: ‘C’è spazio per un programma di intrattenimento senza cronaca nera’

Pubblicato da Fulvia Leopardi Giovedì 21 dicembre 2017

Lorella Cuccarini: ‘Domenica In, c’è spazio per un programma senza cronaca nera’
Lorella Cuccarini / ansa

Lorella Cuccarini ritiene che Domenica In possa battere Barbara D’Urso, o quantomeno che ci sia spazio per un programma in cui la cronaca nera non la faccia da padrona. L’attrice e conduttrice si confessa a 360°, dai suoi anni in Rai e Mediaset, passando per la rivalità con Alessandra Martines, Heather Parisi e Alba Parietti, concludendo con gli eredi di Pippo Baudo e il suo possibile ritorno in tv.

Quelle mie (e di Marco Columbro) erano domeniche di puro intrattenimento’. Così Lorella Cuccarini ricorda la sua carriera e preannuncia un possibile ritorno in tv, confessandosi in una lunga intervista.

Lorella Cuccarini: ‘Mi opposi a una Domenica In con più cronaca nera’

Intervistata da fanpage.it la conduttrice, che ha cominciato a lavorare nella metà degli anni ’80, ha bellissimi ricordi dei suoi anni in Rai e Mediaset e ricorda con nostalgia quelle domeniche dedicate solo all’intrattenimento ‘che sembrano appartenere al periodo preistorico’.

Proprio a proposito dei tre anni bellissimi di Domenica In che hanno fatto il boom di ascolti, arriva la domanda su come si tiene testa a Barbara D’Urso.

Cuccarini ricorda come nel 2001 rifiutò la conduzione di una Domenica In con più cronaca nera: ‘Evidentemente qualcuno voleva alcuni ingredienti portatori di share in più. Avrei fatto un passo indietro ma non è stato necessario: hanno rispettato il mio modo di vedere la tv’.

LEGGI: Lorella Cuccarini a #cartabianca: ‘Fausto Brizzi innocente fino a prova contraria, le donne sanno quando dire no’

‘C’è spazio per la proposta di Domenica In: dipende anche dal pubblico’

Oggi quel modello di tv ha preso piede, e Barbara D’Urso – ma non solo lei – stravincono negli ascolti, mentre la Domenica In più ‘compassata’ delle sorelle Parodi è in difficoltà.

La Cuccarini, dal canto suo, crede che ci possa essere uno spazio per quel tipo di proposta, dipende dal pubblico e da cosa si propone, ma Rai 1 ha un pubblico che necessità di altri contenuti che non siano quelli cronachistici.

LEGGI: La Regina di Ghiaccio – Turandot, il musical con Lorella Cuccarini: trama e cast

Cuccarini: ‘Le mie rivalità inventate’

La conduttrice ricorda anche la sua contrarietà ai pettegolezzi, anche se alle volte uno è ‘ingabbiato dal gossip’: ma l’importante è giocarci, per quanto la riguarda la showgirl ha sempre cercato di far parlare il suo lavoro e di non gettare benzina sul fuoco.

Questo anche nel caso di Alessandra Martines, Heather Parisi e Alba Parietti, con cui non si è trattato di vere rivalità, quanto di faide costruite dalla stampa alla quale – secondo Cuccarini – faceva comodo contrapporre personalità distinte.

LEGGI: Lorella Cuccarini su Heather Parisi: ‘C’è stato un epilogo non felicissimo’

Cuccarini: ‘Un erede per Baudo? Non c’è’

Fanpage chiede alla Cuccarini – lanciata da Baudo – se Pippo abbia eredi, domanda alla quale la conduttrice risponde che no, Pippo Baudo non ha eredi come talent scount, mentre forse sul fronte conduzione e direzione artistica, Carlo Conti è quello che ha seguito di più il suo percorso.

LEGGI: Lorella Cuccarini: ‘Con Heather Parisi nemiche per la tv. Baudo grande amico’

Cuccarini: ‘Amo ancora la tv: ci tornerei con un progetto interessante’

Si chiude con due domande su talent show e possibile ritorno in tv di Lorella Cuccarini: nel primo caso, la showgirl ritiene che i talenti di oggi non hanno la fortuna che hanno avuto i famosi precedenti, perché una volta il talent scout aveva anche la pazienza e l’attenzione di proteggere i suoi clienti.

Oggi invece questi ragazzi vengono soppiantati dal talent successivo, la logica del programma televisivo rischia di schiacciare questi ragazzi’, dice la Cuccarini, che esclude a breve un ritorno in tv.

In tour con La regina del ghiaccio, Cuccarini sarà occupata fino al prossimo maggio, ma confessa che la tv le piace ancora moltissimo e ‘checché se ne dica, prima che muoiano le generaliste ci vorrà ancora un po’. Se ci fosse un progetto interessante – conclude – lo prenderei in considerazione’.