Paola Perego: ‘Molestata da un politico, mi salvai dandogli una ginocchiata’

Clamoroso racconto di Paola Perego: 'Fui molestata da un politico, ma mi salvai dandogli una bella ginocchiata dove non batte il sole'. Presto Paola tornerà in TV con un nuovo programma in prima serata su Rai 1 a dieci mesi dalla traumatica chiusura di Parliamone Sabato.

Pubblicato da Raffaele Dambra Mercoledì 20 dicembre 2017

Paola Perego: ‘Molestata da un politico, mi salvai dandogli una ginocchiata’
Paola Perego nel 2014 durante la registrazione dello spot per Domenica In / Ansa

Tra le tante donne vittime di ‘predatori’ c’è anche Paola Perego, molestata anni fa da un politico di cui però non intende fare il nome. La conduttrice monzese, prossima a tornare in TV con un nuovo programma su Rai 1 a circa dieci mesi dalla traumatica chiusura di Parliamone Sabato, ha raccontato per la prima volta questa brutta esperienza vissuta da giovane, precisando di essersi comunque difesa abbastanza bene, salvandosi dalle grinfie del molestatore con una bel colpo assestato dove fa più male…

Paola Perego ha raccontato l’aneddoto delle molestie in un’intervista per il programma Controluce di Corriere TV: ‘Anni fa sono stata attaccata al muro da un politico. È la prima volta che lo racconto e non dirò mai il nome perché non mi interessa’, ha spiegato la presentatrice, ‘Eravamo nel suo ufficio e mi salvai con una bella ginocchiata dove non batte il sole, come diceva mia mamma’.

Per fortuna si tratta di un episodio finito bene e ormai perso nella memoria dei ricordi. Il presente di Paola Perego molestata, è invece proiettato verso il ritorno in TV, che avverrà immediatamente dopo le festività di fine anno: ‘Dal 12 gennaio condurrò in prima serata su Rai 1 la nuova trasmissione SuperBrain – Le Supermenti. Confesso di avere un po’ di paura a tornare in video: mi immagino al primo ingresso in studio e mi manca l’aria’. Si tratta comunque di una bella rivincita dopo la bufera scatenatasi per quella stramaledetta classifica delle donne dell’est a Parliamone Sabato: ‘All’inizio sono stata malissimo, fisicamente e mentalmente, e infatti stavo preparando una causa per danni morali, di immagine e biologici. Poi però ho incontrato Mario Orfeo, il nuovo direttore generale della Rai, che mi ha detto che sono una risorsa importante per l’azienda. Ha conquistato la mia fiducia, gli ho creduto e da lì siamo ripartiti’.

Tra l’altro l’atteso ritorno in TV è la maniera migliore per festeggiare i 35 anni di una carriera iniziata ad appena 16 anni, facendo la modella: ‘Ho cominciato prestissimo perché avevo bisogno di lavorare’, ha ricordato Paola Perego, molestata da un politico sporcaccione e… non soltanto da lui. Sentite un po’: ‘Al primo showroom a 16 anni mi accompagnò mia madre. E appena mi lasciò sola con il tizio addetto al casting, lui si avvicinò sul divano e mi disse: ‘Andiamo a letto?’. Scappai di corsa’.

Forse anche in quel caso ci sarebbe stata benissimo una bella ginocchiata dove fa malissimo…