Rocío Muñoz Morales: ‘Con Raoul Bova sogno una famiglia allargata’

L’attrice parla delle domeniche casalinghe con la figlia Luna, del desiderio di una famiglia allargata ‘dove amore e rispetto siano le parole più importanti per tutti’, confessa di non leggere più i giornali che riportano le voci di crisi e non esclude un secondo figlio ‘anche se – dice Rocío Muñoz Morales – al momento sono incinta solo a teatro’

Pubblicato da Fulvia Leopardi Giovedì 14 dicembre 2017

Rocío Muñoz Morales: ‘Con Raoul Bova sogno una famiglia allargata’
Rocío Muñoz Morales / ansa

Rocío Muñoz Morales vorrebbe una famiglia allargatadove amore e rispetto siano le parole più importanti per tutti’: parola della compagna di Raoul Bova, che racconta anche le domeniche casalinghe con l’attore e la figlia Luna, non esclude un secondo figlio e regala una bella dichiarazione d’amore per Bova. ‘È da lui in poi che ho ricominciato ad accorgermi delle foglie, dei prati, delle nuvole’.

Intervistata da Vanity Fair, Rocío Muñoz Morales si confessa a 360 gradi, dalla famiglia alla carriera, passando per la clamorosa separazione di Raoul Bova da Chiara Giordano, figlia della divorzista (battagliera) Anna Maria Bernardini De Pace.

Rocío Muñoz Morales: ‘Ho smesso di leggere il gossip, non sa delle nostre domeniche’

Si parte proprio dalla separazione, che Morales definisce un passo difficile per qualunque coppia. E se i giornali ne hanno spesso parlato male, non bisogna dimenticare che a volte le esistenze cambiano direzione e non ci si può fare nulla.

Morales si definisce ‘una che frequenta tintorie e Disney store’ e confessa di aver smesso di leggere le indiscrezioni di gossip dei giornali che scrivono senza sapere come vanno le domeniche in casa, in cui lei e Bova mettono la musica, cucinano, ballano (Gracias a la vida di Mercedes Sosa) e giocano con la figlia, ma fanno anche la siesta, stanno sotto le coperte e leggono e dormono abbracciati.

LEGGI: Raoul Bova e Rocio Muñoz Morales in crisi: insieme solo per affari?

Rocío Muñoz Morales: ‘Sogno una famiglia allargata unita e in equilibrio’

Morales sogna una famiglia allargata, dove stare ‘uniti e in equilibrio’, e ci sta lavorando con pazienza, anche se – posto che natura e tempo portano frutti – ‘noi adulti siamo i primi a doverci impegnare ogni giorno nella semina’.

LEGGI: Raoul Bova papà di Luna: è nata la figlia dell’attore e di Rocio Muñoz Morales

Rocío Muñoz Morales: ‘Il nome Luna è una dedica anche per Raoul’

Svelando un retroscena sul nome di Luna – la coppia voleva un nome che fosse uguale in italiano e in spagnolo – la Morales fa anche una dichiarazione d’amore a Bova, visto che il nome è stato scelto anche perché Rocio e Raoul hanno visto molte lune insieme.

Prima di lui avevo smesso di guardarla’, confessa l’attrice riferendosi a una relazione sbagliata che le ha dato grande tristezza e dopo la quale ha smesso di guardare anche il sole, gli alberi e il cielo: ma dopo aver incontrato Bova, Morales ha ricominciato ad accorgersi delle foglie, dei prati, delle nuvole.

Raoul è quello che Seal definirebbe Love’s Divine: salvezza, ritrovarsi. Con Luna è invece arrivata pure la sensazione di essere più ingenua che mai, e nello stesso tempo più matura che mai’, la confessione di Morales.

Rocío Muñoz Morales: ‘Un altro figlio con Bova? Sono incinta ma…’

E la compagna di Raoul Bova non esclude di poter fare un altro figlio, anche se al momento è incinta solo a teatro, in Tu mi nascondi qualcosa.

Rocío Muñoz Morales e le molestie: ‘Provo dolore e rabbia’

Al cinema la vedremo invece in Natale da chef di Neri Parenti, che si batterà contro Poveri ma ricchissimi.

A proposito degli scandali, Rocío afferma di provare tristezza, dolore e rabbia quando la fragilità delle donne viene scambiata per un ricatto.

Personalmente, l’attrice non ha mai subito molestie, per quanto ammette che essere giovane, bella e straniera è stato a volte scambiato per superficiale, facile e disposta a tutto pur di recitare. ‘Ma – conclude – me la sono data a gambe ogni volta che ho sentito un’aria strana’.