Ambra e Allegri a Venezia: fuga d’amore durante la pausa del campionato

Prosegue a gonfie vele la storia d'amore tra Ambra e Allegri, a Venezia lo scorso weekend per una breve fuga d'amore approfittando della pausa del campionato di serie A per gli impegni della Nazionale. Pare che Max Allegri abbia portato Ambra pure nella sua Livorno.

Pubblicato da Raffaele Dambra Martedì 14 novembre 2017

Ambra e Allegri a Venezia: fuga d’amore durante la pausa del campionato

Riecco i due piccioncini innamorati: Ambra e Allegri a Venezia hanno approfittato della pausa del campionato di serie A per una fuga d’amore in laguna, a passeggio tra calli e campielli (nonostante il meteo non troppo clemente). Pochi giorni prima, invece, l’allenatore della Juventus aveva portato Ambra a Livorno, sua città natale, per farle vedere i luoghi dove è cresciuto e dove ancora si trovano i suoi affetti più cari. Prosegue quindi a gonfie vele la love story tra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri: quella che all’inizio sembrava un semplice flirt estivo si sta pian piano trasformando in una relazione sentimentale molto importante.

Il servizio su Ambra e Allegri a Venezia è del settimanale Chi, che ha pizzicato la coppia nella città degli innamorati lo scorso weekend, quando sia l’attrice e showgirl che l’allenatore di calcio si sono finalmente potuti concedere un break dai rispettivi impegni. E così, mentre i suoi calciatori Buffon, Chiellini, Barzagli e Bernardeschi affrontavano con gli altri Azzurri i nefasti play-off per il mondiale contro la Svezia, Max Allegri ha staccato la spina per qualche giorno trascorrendo un bel fine settimana con la sua dolce metà. Che dire, è andata decisamente meglio a lui…

View this post on Instagram

IN ESCLUSIVA SU CHI: LE IMMAGINI DELLA LUNA DI MIELE SEGRETA DI AMBRA E ALLEGRI A VENEZIA Sempre più uniti, sempre più innamorati: chi pensava che quello tra Ambra Angiolini e l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri fosse un fuoco di paglia, destinato a spegnersi, soffocato dagli impegni professionali dei due, deve ricredersi. Il settimanale Chi pubblica in esclusiva, nel numero in edicola da mercoledì 15 novembre, le immagini della romantica “luna di miele” che la coppia si è concessa a Venezia, la città degli innamorati, approfittando della pausa del Campionato. Una luna di miele, però, che come testimoniano le immagini esclusive pubblicate dal settimanale diretto da Alfonso Signorini, ha avuto un importante prologo. L'allenatore della Juventus, infatti, ha portato Ambra a Livorno, sua città natale, per farle vedere i luoghi dove è cresciuto e dove ancora si trovano i suoi affetti più cari. E Ambra, sempre sorridente e distesa, lo ha accompagnato ovunque e con in bella vista il solitario, unico gioiello che porta, regalatole dal fidanzato.

A post shared by Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia) on

‘Sempre più uniti, sempre più innamorati: chi pensava che quello tra Ambra Angiolini e Allegri fosse un fuoco di paglia, destinato a spegnersi, soffocato dagli impegni professionali dei due, deve ricredersi’, si legge sul settimanale diretto da Alfonso Signorini, ‘E Ambra, sempre sorridente e distesa, ha accompagnato ovunque il suo fidanzato e con in bella vista il solitario, unico gioiello che porta, regalatole da lui’.

Lo scoop su Ambra e Allegri fidanzati è stato uno dei gossip dell’estate 2017: le immagini che ritraevano l’attrice e l’allenatore abbracciati al mare, impegnati a scambiarsi baci e carezze, hanno subito fatto il giro dei media, scatenando la curiosità dei fan di entrambi (addirittura alcuni tifosi della Juventus hanno temuto che la nuova love story potesse distrarre il loro tecnico). Fino a oggi Ambra e Max Allegri non hanno mai parlato in pubblico della loro relazione, limitandosi semplicemente a frequentarsi senza nascondersi (del resto non ce ne sarebbe motivo). L’unico piccolo strappo alla regola c’è stato solo quando Ambra ha detto in un’intervista di non essere più single, senza però nominare il suo uomo.

Evidentemente i due preferiscono vivere la loro storia nella più assoluta riservatezza, anche per ‘proteggere’ i rispettivi figli nati dalle precedenti relazioni.