Milena Gabanelli dà le dimissioni dalla Rai: saranno operative il 15 novembre

Dopo mesi di tira e molla sul piano news e sul nuovo portale informativo della tv di Stato, Milena Gabanelli lascia la Rai: l'ex conduttrice di Report ha firmato una lettera di dimissioni: saranno operative da metà novembre 2017. I vertici Rai e il dg Mario Orfeo 'stupiti e dispiaciuti'

Pubblicato da Fulvia Leopardi Martedì 31 ottobre 2017

Milena Gabanelli dà le dimissioni dalla Rai: saranno operative il 15 novembre
Milena Gabanelli / ANSA

E alla fine arrivano le dimissioni di Milena Gabanelli dalla Rai: dopo aver dato l’addio a Report, la giornalista lascerà anche viale Mazzini, come comunicato con una lettera: le dimissioni di Gabanelli saranno ‘operative’ dal prossimo 15 novembre. ‘Ho comunicato oggi all’azienda le mie dimissioni poiché le condizioni proposte non permettono di produrre risultati apprezzabili‘, scrive la ex conduttrice di Report. La notizia non è inaspettata: dopo l’affossamento del piano news (ufficialmente slittato di 12 mesi, tra la scadenza del cda Rai e la fine della legislatura e presumibilmente ‘morto’), Gabanelli era data in uscita.

Niente ritorno a Report, niente sito Rai24.it, niente risorse per RaiNews, niente striscia quotidiana di 4 minuti: e così Milena Gabanelli lascia la Rai – dopo essersi autosospesa e messa in aspettativa non retribuita in attesa della nuova testata.

Milena Gabanelli: le ragioni delle dimissioni

Nella lettera con cui annuncia le dimissioni per metà novembre 2017, la giornalista spiega che le condizioni proposte dalla Rai non le permettono di produrre risultati apprezzabili.

In particolare, la condirezione di RaiNews con delega al relativo sito e l’implementazione del numero dei giornalisti non ne modifica il limite, visto che nessuno dei 1600 giornalisti Rai (indispensabili per farlo decollare) sembrano interessati: il sito – per Gabanelli – viene percepito come concorrente.

Non va meglio con il portale unico di news online, appunto Rai24.it: Gabanelli ci ha lavorato per mesi, ma la sua creazione è subordinata a tempi non definiti e certi.

Per non mandare tutto al macero, la giornalista ha proposto al Direttore Generale una striscia quotidiana di 4 minuti di un fatto raccontato per numeri, una strada non al momento percorribile secondo i piani alti di Viale Mazzini.

LEGGI: Rai, piano news slitta di un anno: Milena Gabanelli lascia?

Gabanelli: no al ritorno a Report e dimissioni

A Gabanelli era stato proposto anche un ritorno a Report in condirezione con Sigfrido Ranucci, ma la giornalista ricorda che è stata lei a decidere che dopo 20 anni era venuto il momento di considerare la sua conduzione al programma un’esperienza conclusa, senza contare che Gabanelli la considera mortificante per il collega e l’intera squadra, visti i buoni risultati ottenuti dal programma.

LEGGI: Giovanni Floris ritorna con diMartedì e invita Milena Gabanelli su La7: ‘E’ bravissima’

Dimissioni di Milena Gabanelli: le reazioni dopo l’addio alla Rai

Di qui la decisione di Gabanelli di dare le dimissioni: immediate le reazioni: dalla Rai arriva amarezza per il rifiuto di una proposta che viene definita ‘molto più avanzata‘ di quella accettata quando era dg Antonio Campo Dall’Orto, mentre il direttore generale della Rai Mario Orfeo si è detto ‘molto dispiaciuto e stupito‘, per quanto le proposte di Gabanelli siano al momento ‘impraticabili‘.