Le Iene, Elio e le storie tese si separano: ‘Importante capire quando dire basta’

Elio e le storie tese annunciano lo scioglimento: nessuno scherzo, nell'intervista tripla rilasciata a Le Iene e mandata in onda il 17 ottobre 2017 Elio, Cesareo e Faso hanno ufficializzato l'ultimo concerto e la fine del gruppo musicale. Consapevoli di essere - forse - fuori moda, i musicisti hanno deciso di lasciare spazio alle nuove leve che sanno come parlare e rapportarsi con le nuove generazioni.

Pubblicato da Luana Rosato Mercoledì 18 ottobre 2017

Le Iene, Elio e le storie tese si separano: ‘Importante capire quando dire basta’

Nell’intervista tripla de Le Iene, Elio e le storie tese hanno annunciato la separazione definitiva: la band, una delle più eclettiche d’Italia, terrà il suo ultimo concerto il 19 dicembre prossimo a Milano, poi abbandonerà le scene per lasciare spazio alle nuove leve, a coloro che sanno come parlare alla generazione attuale.

È importante capire quando dire basta’ – hanno spiegato i protagonisti della band Elio e le storie tese, meglio conosciuti come gli Elii, che con ironia e il solito sorriso hanno annunciato a Le Iene di essere pronti per lasciare le scene. Il gruppo, fondato da Stefano Belisari nel 1979, deve la denominazione proprio al suo creatore che decise di aggiungerci ‘e le storie tese’ come riferimento ad una strofa di un brano degli Skiantos. L’ultimo loro lavoro discografico, Figgatta de Blanc, contiene il singolo Vincere l’odio che Elio e le storie tese hanno presentato – con lo stile che li contraddistingue – al Festival di Sanremo 2016.

Leggi anche: Elio e le Storie Tese si dividono? Ne parlano a tavola con Mal, tra un piatto di ravioli e uno di gnocchi

Elio e le storie tese, ultimo concerto il 19 dicembre 2017

‘Siamo insieme dal 1985 e staremo insieme fino al 2017: suoneremo per l’ultima volta il 19 dicembre’ – hanno spiegato gli Elii su Italia 1, poi si riterranno ‘scaduti come una mozzarella’, ma sarà possibile consumarli ‘anche qualche giorno dopo perché saranno in atmosfera modificata’.

Con la solita ironia, dunque, la band ha annunciato lo scioglimento imminente: una notizia che, tuttavia, era nell’aria da tempo e di cui si attendeva semplicemente la conferma ufficiale.

‘E’ importante capire quando è ora di dire basta e quando passare a qualcos’altro’ – hanno spiegato i tre, certi della decisione presa – ‘E’ stato detto e non si torna indietro’.

Ci vuole l’intelligenza di capire di essere fuori dal tempo’ – ha proseguito Elio nell’intervista singola con Le Iene – ‘Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi’.

L'ultima intervista degli Elio e le Storie Tese nella quale spiegano i motivi del loro futuro scioglimento.Guarda il servizio completo ➡︎ http://bit.ly/2hNybKa

Pubblicato da Le Iene su Martedì 17 ottobre 2017

Elio contro la stampa musicale: ‘Non serve a niente’

Non è mancata, tuttavia, una stoccata di Elio nei confronti della stampa musicale: ‘Non serve a niente, soprattutto se è in mano a gente che non sa nemmeno cosa sia un do’.

Lo scioglimento della band, dunque, sembra essere davvero ufficiale: se l’intervista rilasciata a Le Iene poteva sembrare uno dei soliti scherzi, il cantante simbolo del gruppo ha confermato la notizia al Messaggero.

‘Ormai siamo antiquariato e vogliamo fare altro’ – ha ammesso, annunciando che l’ultimo concerto che li vedrà insieme sul palcoscenico sarà da ricordare – ‘Vogliamo i fuochi d’artificio per una serata che sarà una cavalcata alla Renato Zero o Vasco Rossi: tre ore con tutte le nostre canzoni e gli amici che ci hanno accompagnato’.