Emmy Awards 2017, i vincitori: trionfo per Alec Baldwin che imita Trump

Hollywood ha ospitato la serata degli Emmy Awards 2017: i vincitori del maggior numero di premi sono stati le serie The Handmaid's Tale e Big Little Lies e lo show Saturday Night Live, che ha permesso ad Alec Baldwin di aggiudicarsi un riconoscimento per la strepitosa imitazione di Donald Trump.

Pubblicato da Raffaele Dambra Lunedì 18 settembre 2017

Emmy Awards 2017, i vincitori: trionfo per Alec Baldwin che imita Trump

Al Microsoft Theatre di Hollywood è andata in scena la cerimonia di premiazione degli Emmy Awards 2017: i vincitori sono The Handmaid’s Tale, la serie TV che si è aggiudicata 8 premi tra cui miglior serie drammatica e miglior attrice con Elisabeth Moss, e Big Little Lies, gratificata anch’essa con 8 riconoscimenti compreso quello per la miglior miniserie. Molto bene pure The Night Of, Stranger Things, Veep e Westworld – Dove tutto è concesso (5 Emmy Awards a testa) e il mitico varietà Saturday Night Live, premiato 9 volte (una con lo strepitoso Alec Baldwin per l’imitazione di Donald Trump che aveva fatto tanto arrabbiare il Presidente USA durante la campagna elettorale per la Casa Bianca).

Il titolo di miglior attore protagonista in una serie drammatica è andato a Sterling K. Brown per la sua performance nella serie This is Us, mentre Veep ha vinto come miglior serie TV commedia e la sua protagonista Julia Louis-Dreyfus è entrata di diritto nella storia degli Emmy Awards aggiudicandosi la sesta statuetta consecutiva come miglior attrice comica (9 in totale).

Grandissimi nomi agli Emmy Awards 2017: tra i vincitori anche Nicole Kidman, che nel suo discorso di accettazione per il premio per la miglior attrice in una miniserie per Big Little Lies, ha parlato dell’importanza di alcune produzioni TV per sensibilizzare il pubblico su temi importanti e delicati come quello della lotta alla violenza domestica (Big Little Lies racconta proprio il subdolo mondo delle violenze tra le mura di casa).

Ovviamente nel corso della cerimonia degli Emmy Awards 2017 le battute su Trump si sono sprecate, anche se l’unico discorso davvero incisivo nei confronti del controverso presidente è stato quello proposto dalle tre mitiche attrici Dolly Parton, Jane Fonda e Lily Tomlin che, salite sul palco degli Emmy per celebrare il film ‘Dalle 9 alle 5’ in cui avevano recitato insieme nel 1980, hanno ricordato che in quella pellicola si erano ‘rifiutate di essere guidate da un sessista, egoista, bugiardo ipocrita e bigotto’ (il protagonista maschile Dabney Coleman) e che a distanza di 37 anni continuano a rifiutarsi di essere ‘guidate da un sessista, egoista, bugiardo ipocrita e bigotto’.

Alec Baldwin, invece, deve dire grazie proprio a Donald Trump perché la sua imitazione del presidente repubblicano al Saturday Night Live gli ha fatto vincere un insperato Emmy: ‘Mr. President, questo è per te’, ha scherzato l’attore, ‘È il caso di dire: finalmente ce l’abbiamo fatta’, riferendosi al fatto che in passato il vero Trump era stato tre volte in nomination agli Emmy Awards per il suo The Apprentice, senza mai vincere.

Infine, ma già si sapeva dato che i premi delle categorie tecniche erano già stati annunciati prima della cerimonia, nessun Emmy a The Young Pope di Paolo Sorrentino che aveva ottenuto due candidature per il miglior design e per la migliore fotografia.

Emmy 2017: vincitori delle categorie principali

– Miglior serie drammatica: The Handmaid’s Tale
– Miglior attore protagonista in una serie drammatica: Sterling K. Brown, This Is Us
– Miglior attrice protagonista in una serie drammatica: Elisabeth Moss, The Handmaid’s Tale
– Miglior attore non protagonista in una serie drammatica: John Lithgow, The Crown
– Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica: Ann Dowde, The Handmaid’s Tale

– Miglior serie commedia: Veep
– Miglior attrice protagonista in una serie commedia: Julia Louis-Dreyfus, Veep
– Miglior attore protagonista in una serie commedia: Donald Glover, Atlanta
– Miglior attore non protagonista in una serie commedia: Alec Baldwin, Saturday Night Live
– Miglior attrice non protagonista in una serie commedia: Kate McKinnon, Saturday Night Live

– Miglior miniserie: Big Little Lies
– Miglior film per la TV: San Junipero
– Miglior attore protagonista in una miniserie o film per la TV: Riz Ahmed, The Night of
Miglior attrice protagonista in una miniserie o film per la TV: Nicole Kidman, Big Little Lies
– Miglior attore non protagonista in una miniserie o film o film per la TV: Alexander Skarsgard, Big Little Lies
– Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film per la TV: Laura Dern, Big Little Lies.