Grammy Awards 2017, vincitori: 5 premi per Adele, Pausini a secco

La cantante britannica si è aggiudicata i premi più importanti

Pubblicato da Raffaele Dambra Lunedì 13 febbraio 2017

Los Angeles ha ospitato la grande notte dei Grammy Awards 2017: i vincitori con più riconoscimenti sono stati Adele, che si è aggiudicata ben cinque premi facendo l’en plein nelle tre categorie più importanti (Best record of the year, Best song of the year e Best album of the year) e il compianto David Bowie, a cui sono andati quattro grammy postumi per il suo ultimo album Blackstar. Delusione invece per Beyoncé, che ha vinto solo due premi su nove nomination (ma è comunque salita a 22 nel totale delle vittorie) e per il tris di candidati italiani – Laura Pausini (Best Latin Pop Album), Andrea Bocelli (Best Traditional Pop Vocal Album) ed Ennio Morricone (Best Score Soundtrack for Visual Media e Best Instrumental Composition) – che non ha ottenuto alcun riconoscimento.

Adele è stata grande protagonista dei Grammy Awards 2017 anche per un siparietto iniziale: chiamata ad aprire la cerimonia con un omaggio a George Michael sulle note di Fastlove, la star britannica ha chiesto di interrompere l’esecuzione dopo un’imprecisione iniziale per poterla rifare meglio: ‘Scusate ma non posso andare avanti: per rispetto nei confronti di George Michael, ricominciamo’. E la seconda performance è stata un trionfo. Successivamente Adele ha reso l’onore delle armi a Beyoncé, che ha surclassato per 5 grammy a 2, facendole dal palco i complimenti per il suo disco: ‘Il tuo album, Lemonade, è semplicemente monumentale. Ti adoro e vorrei che fossi mia madre’.

Queen Bey ha lo stesso lasciato il segno nella notte dello Staples Center con una magnifica performance live, nonostante l’evidente pancione (sono in arrivo due gemelli, come sicuramente avrete letto), cantando Love Drought e Sandcastle.

Come ogni cerimonia dei Grammy Awards che si rispetti, anche quella del 2017, per l’esattezza la 59^ nella storia degli Oscar della musica, è stata caratterizzata da strepitose esibizioni live: oltre le già citate Adele e Beyoncé si sono alternati sul palco i vari Ed Sheeran, Bruno Mars, Katy Perry con il nuovo singolo Chained to the Rhythm, Lady Gaga con i Metallica (una Moth into Flame rovinata da problemi tecnici che hanno fatto infuriare il chitarrista James Hatfield), la nuova star del rap Chance the Rapper, premiato con due grammy, e The Weeknd con i Daft Punk. Numerosi anche gli omaggi: abbiamo già detto di quello per George Michael, poi i The Time con Bruno Mars hanno proposto Jungle Love, The Bird e Let’s Go Crazy per ricordare Prince, Demi Lovato, Andra Day, Tori Kelly e Little Big Town hanno regalato un tributo ai Bee Gees e John Legend e Cynthia Erivo hanno eseguito la classica God Only Knows per commemorare tutti i grandi cantanti morti nel 2016.

Grammy Awards 2017: vincitori delle categorie principali


Record of the Year: Hello, Adele
Album of the Year: 25, Adele
Song of the Year: Hello, Adele
Best New Artist: Chance The Rapper

– Pop

Best Pop Solo Performance: Hello, Adele
Best Pop Duo/Group Performance: Stressed out, Twenty One Pilots
Best Traditional Pop Vocal Album: Summertime: Willie Nelson Sings Gershwin, Willie Nelson
Best Pop Vocal Album: 25, Adele

– Rock

Best Rock Performance: Blackstar, David Bowie
Best Metal Performance: Dystopia, Megadeth
Best Rock Song: Blackstar, David Bowie
Best Rock Album: Tell Me I’m Pretty, Cage the Elephant

– Alternative

Best Alternative Music Album: Blackstar, David Bowie

– R&B

Best R&B Performance: Cranes in the Sky, Solange
Best Traditional R&B Performance: Angel, Lalah Hathaway
Best R&B Song: Lake by the Ocean, Maxwell
Best Urban Contemporary Album: Lemonade, Beyoncé
Best R&B Album: Lalah Hathaway Live, Lalah Hathaway

– Rap

Best Rap Performance: No Problem, Chance the Rapper con Lil Wayne e 2 Chainz
Best Rap/Sung Performance: Hotline Bling, Drake
Best Rap Song: Hotline Bling, Drake
Best Rap Album: Coloring Book, Chance the Rapper

– Country

Best Country Solo Performance: My Church, Maren Morris
Best Country Duo/Group Performance: Jolene, Pentatonix con Dolly Parton
Best Country Song: Humble and Kind, Tim McGraw
Best Country Album: A Sailor’s Guide to Earth, Sturgill Simpson

– Dance/Electronic

Best Dance Recording: Don’t Let Me Down, The Chainsmokers feat. Daya
Best Dance/Electronic Album: Skin, Flume.