David Bowie: i francobolli esclusivi dedicati al Duca Bianco

Il tributo a poco più di un anno dalla morte dell'artista

Pubblicato da Raffaele Dambra Venerdì 27 gennaio 2017

Gran bel tributo del servizio postale britannico a David Bowie: 10 francobolli esclusivi dedicati al leggendario Duca Bianco, scomparso il 10 gennaio dello scorso anno all’età di 69 anni. 6 di questi francobolli raffigurano le copertine di altrettanti album di Bowie (Hunky Dory del 1971, Aladdin Sane del 1973, Heroes del 1977, Let’s Dance del 1983, Earthling del 1997 e Blackstar del 2016), mentre sugli altri 4 sono state stampate quattro immagini di concerti risalenti a diversi periodi della carriera dell’artista inglese: il The Ziggy Stardust tour del ’72, il The Stage tour del ’78, il The Serious Moonlight tour dell’83 e l’A Reality tour del 2004.

Prima di David Bowie, l’onore di essere omaggiati dalla Royal Mail con l’emissione di una serie di francobolli a tema era toccato a due soli altri miti della musica pop rock anglosassone: i Beatles, che erano stati celebrati con una collezione di francobolli stampati nel 2006, e i Pink Floyd, omaggiati alla stessa maniera nel 2016. Quella di Bowie è quindi la prima serie in assoluto dedicata a un singolo cantante.

I francobolli di David Bowie della Royal Mail, il servizio postale britannico, saranno in vendita a partire dal prossimo 14 marzo 2017, ma si possono già prenotare sul sito ufficiale dell’azienda (effettua spedizioni anche in Italia).

Proseguono intanto in tutto il mondo gli eventi per commemorare l’anniversario della morte di David Bowie. L’altro giorno, per esempio, si è tenuta al Pellissier Building and Wiltern Theatre di Los Angeles una serata in onore del ‘camaleonte del rock‘ a cui hanno preso parte artisti di fama internazionale come Corey Taylor, Gavin Rossdale, Joe Elliott, Perry Farrell, Angelo Moore e Sting, che ha eseguito magistralmente dal vivo due brani di Bowie: Blackstar e Lazarus, entrambi tratti dall’ultimo disco del compianto musicista.

A Londra, invece, proprio in questo periodo sta andando in scena al King’s Theatre il musical Lazarus, scritto dallo stesso David Bowie con Enda Walsh. Lo spettacolo, che vede tra i protagonisti l’attore Michael C. Hall (proprio lui: Dexter), prosegue il racconto della storia dell’alieno già visto in L’Uomo Che Cadde Sulla Terra, il libro di Walter Tevis portato al cinema da Bowie nel 1976.