Morbo di Parkinson: addio ai tremori grazie alla macchina MrgFUS, ora disponibile anche in Italia

Il primo macchinario MrgFUS è stato installato in Italia presso l'Ospedale Borgo Trento dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. E' anche il primo in tutta Europa: il suo costa è pari a 7 milioni e 87 mila euro.

da , il

    Morbo di Parkinson: addio ai tremori grazie alla macchina MrgFUS, ora disponibile anche in Italia

    E’ approdata in Italia una macchina capace di eliminare quasi completamente i tremori dalle persone affette da morbo di Parkinson. Chiamata MrgFUS, acronimo di Magnetic Resonance guided Focused Ultrasound (Trattamento con Ultrasuoni Focalizzati guidati dalla Risonanza Magnetica), la nuova tecnologia al momento risulta avere un’efficacia nell’80% dei casi. Non solo è straordinariamente risolutiva, ma è in grado di agire anche con una singola seduta, senza necessità di ospedalizzazione e riducendo di conseguenza il rischio di contrarre infezioni nosocomiali. Inoltre non ha alcun effetto collaterale, poiché non funziona tramite l’utilizzo di radiazioni.

    La MrgFUS sembra a tutti gli effetti un macchinario rivoluzionario, capace di cambiare la vita a milioni di pazienti affetti da mordo di Parkinson. E’ una sorta di Risonanza Magnetica ’3 Tesla’, che in una prima fase consente al personale sanitario di individuare l’area da trattare, nella seconda gli ultrasuoni effettuano l’ablazione dei tessuti malati. In questo modo si potranno curare non soltanto i tremori legati al Parkinson, ma anche quelli derivanti da altre patologie del sistema nervoso, varie forme di tumori legati alle ossa, nonché fibromi. In futuro si spera possa essere impiegata anche per somministrare farmaci nel cervello attraverso la barriera emato-cefalica.

    Il primo macchinario MrgFUS è stato installato in Italia presso l’Ospedale Borgo Trento dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. E’ anche il primo in tutta Europa: il suo costa è pari a 7 milioni e 87 mila euro.