Bambolina con accessori Adorn Article ritirata dal mercato per possibile rischio chimico

Il ministero della Salute, tramite nota sul suo sito, ha ritirato dal mercato la bambolina con accessori Adorn Article, prodotta in Cina, per rischio chimico dovuto alla possibile presenza di ftalati

Pubblicato da Francesco Minardi Martedì 9 gennaio 2018

Bambolina con accessori Adorn Article ritirata dal mercato per possibile rischio chimico

La bambolina con accessori Adorn Article ritirata dal mercato dal ministero della Salute / Ministero della Salute
Il ministero della Salute ha ritirato dal mercato la bambolina con accessori Adorn Article, prodotta in Cina, per rischio chimico dovuto alla possibile presenza di ftalati.
Il ministero ha lanciato l’allarme per i consumatori tramite nota sul sito. A essere ritirata dal mercato la bambolina con accessori Adorn Article, di marca Jiaruifeng Toys Factory, prodotta in Cina, e importata in Italia da Royal Collection Group S.r.l. (Via Umbria 5, 35043, Monselice, Padova).

Il motivo per cui gli articoli «sono stati sottoposti a divieto di commercializzazione» è la possibile presenza di ftalati e il conseguente rischio chimico.

«Le analisi eseguite dal Laboratorio UOOML di Desio hanno documentato presenza di DEHP ftalato di bis (2-etilesile) al 37,3% – spiega il ministero – Il rischio sanitario consiste in possibili danni al sistema riproduttivo causati dalla presenza di di-ftalato (2-etilesil) (DEHP) contenuto nel materiale plastico del giocattolo. Gli ftalati, tossici per la riproduzione di categoria 2, sono presenti in tenore superiore rispetto al valore massimo consentito, prima dal D.M. 20 marzo 2008 “Recepimento della direttiva 2005/84/CE, relativa alle restrizioni in materia di immissione sul mercato e di uso di talune sostanze e preparati pericolosi nei giocattoli e negli articoli di puericultura».