Insulina senza ago: arriva la prima che si inala

Arriva l’insulina senza ago, un farmaco che si può assumere attraverso un inalatore e che aiuta a tenere sotto controllo la glicemia.

Pubblicato da Gianluca Rini Lunedì 9 febbraio 2015

Insulina senza ago: arriva la prima che si inala

Insulina senza ago: è arrivata la prima che si inala. E’ già disponibile negli Stati Uniti e deve essere prescritta dal medico per essere utilizzata. In molti l’hanno definita una vera e propria rivoluzione, perché consiste in una formulazione che viene somministrata attraverso un piccolo inalatore. Le autorità americane hanno deciso di approvarla, in modo che possa servire a migliorare il controllo della glicemia. Un vantaggio enorme, per evitare di sottoporsi continuamente alle iniezioni e agli inevitabili fastidi provocati dall’ago delle siringhe.

Sicuramente i pazienti affetti da diabete ne potranno beneficiare in maniera straordinaria. Ne sono consapevoli gli studiosi della divisione Diabetes Division di Sanofi, azienda produttrice del farmaco, che si dichiarano soddisfatti e orgogliosi, perché dopo tanti anni di lavoro sono giunti all’invenzione di un medicinale che ritengono molto utile.

I responsabili dell’azienda farmacologica sono convinti che questa invenzione possa essere compresa fra quei prodotti integrati e personalizzati, che possano soddisfare al meglio le esigenze dei pazienti. L’insulina senza ago deve essere assunta prima del pasto e viene assorbita rapidamente dall’organismo.

Come è stato scritto anche con un’avvertenza sulla confezione, il medicinale non dovrebbe essere usato dai pazienti che soffrono di malattie respiratorie croniche, come l’asma o la broncopneumopatia cronico-ostruttiva. Inoltre non è consigliato ai fumatori e a chi ha smesso da poco di fumare. Questo nuovo farmaco, deputato a regolare la glicemia alta, è destinato sicuramente a far parlare di sé.