Emma Marrone live: ‘Aprite i porti’, slogan politico che non è piaciuto ai fan

'Apri la porta di casa tua', 'Stai zitta', sono solo alcuni dei commenti che la cantante si è ritrovata sui suoi account social

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 21 febbraio 2019

Emma Marrone live: ‘Aprite i porti’, slogan politico che non è piaciuto ai fan
Foto: Ansa

Non è piaciuto ai fan lo slogan politico lanciato da Emma durante il suo live di lunedì 19 febbraio a Eboli. Il concerto era sold out, il Palasele stracolmo di persone provenienti dalla Campania, dalla Puglia e dalla Calabria. Il pubblico è stato caloroso e partecipe fino all’ultimo e quando Emma ha urlato: ‘Aprite i porti’, si sono scatenate urla e applausi. Sui social però la vicenda ha assunto tutta un’altra piega: la cantante è stata sommersa da attacchi e insulti del tipo: ‘Apri la porta di casa tua’, ‘Stai zitta’.

L’artista pugliese è molto impegnata socialmente, ultimamente ha prestato il suo volto per la campagna della Fondazione Umberto Veronesi contro il cancro, e spesso dal palco dei suoi live lancia messaggi ‘impegnati’. Questa volta dal sociale è virata sulla politica, ma non è andata troppo bene.

Il suo slogan ‘Aprite i porti’, in contrasto con quello di Salvini ‘Chiudiamo i porti’, non è piaciuto a molti fan. A Emma toccherà rivedere il suo modo di comunicare col pubblico?