‘Salvini fa il bullo, sui migranti un colossale spot’, le accuse di Renzi

'Noi siamo un'altra cosa. Posso perdere dei voti, ma io non lascio annegare le persone', ha dichiarato l'ex premier alla trasmissione Mezz'ora in più

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 18 giugno 2018

‘Salvini fa il bullo, sui migranti un colossale spot’, le accuse di Renzi
Matteo Renzi / ansa

‘Un milione di like non vale una vita’, a dirlo è l’ex premier Matteo Renzi, che ospite alla trasmissione Mezz’ora in più ha parlato dell’attualissima e scottante questione dei migranti e della nave Aquarius. Non si è risparmiato e riguardo al nuovo Ministro degli Interni, Matteo Salvini ha dichiarato: ‘Ha fatto il bullo con 629 rifugiati, dei poveri disgraziati. Ma non cambia nulla, è una colossale operazione di successo dal punto di vista mediatico: tanto di cappello’.

Secondo Renzi, Salvini è stato un bravissimo regista, ha realizzato un vero e proprio spot sui migranti, che ha letteralmente galvanizzato una parte del Paese e gli ha portato innumerevoli consensi. Attualmente infatti, secondo le ultime statistiche, il 59% degli italiani sembra essere d’accordo con le politiche del nuovo Ministro degli Interni. ‘In Ue non cambia nulla e anzi l’Italia è più isolata. Si può convenire sull’aiutarli a casa loro, sull’investire in cooperazione internazionale ma non puoi farlo sulla pelle di 629 persone’.

Matteo Renzi dice a chiare lettere che lui non ci sta: ‘Una parte delle persone può essere convinta da Salvini ma noi siamo un’altra cosa. Posso perdere dei voti, ma io non lascio annegare le persone. Questo tipo di scelta non ha alcuna conseguenza pratica ma fa crescere una deriva culturale, una trumpizzazione. Oggi i migranti, domani saranno le pistole per tutti…’.

Matteo Renzi ospite di Lucia Annunziata per 1/2 in più su Rai Tre

Oggi sono stato ospite di Lucia Annunziata per l’ultima puntata dell’anno in attesa della ripresa autunnale. Leggo i vostri commenti e suggerimenti, amici. Buona serata!

Pubblicato da Matteo Renzi su Domenica 17 giugno 2018

Infine, riguardo al Movimento 5 Stelle, alle redini del nuovo governo al fianco della Lega, Renzi ha sottolineato: ‘Parlare di sinistra dentro il M5S che sta in un governo che è supportato da Marine Le Pen non è possibile. Non c’è sinistra, sono tutti a rimorchio di Salvini, vediamo se qualcuno batte un colpo. Spero che il Pd e il centrosinistra si facciano sentire. La sinistra e i 5S sono due rette parallele che sono destinate a non incontrarsi’.