Salvini: ‘Chi guadagna di più paghi meno tasse’… ma l’ha detto davvero?

Tutto nasce da un tweet avvelenato di un parlamentare del PD

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 6 giugno 2018

Salvini: ‘Chi guadagna di più paghi meno tasse’… ma l’ha detto davvero?
Ansa

Tagliare le tasse ai ricchi (soprattutto agli imprenditori) per rilanciare l’economia è uno dei capisaldi del pensiero economico delle destre liberal. E Matteo Salvini oggi è finito nel tritacarne mediatico proprio a causa della flat tax. Scopriamo cosa è successo.

Che la flat tax sia un vantaggio soprattutto per i ceti che se la passano meglio è cosa nota. Eliminare gli scaglioni progressivi per fare in modo che i ricchi paghino una sola aliquota (o due sole aliquote) significa permettere a chi sta già bene di stare addirittura meglio. Inoltre qualcuno avanza dubbi di costituzionalità perché a norma dell’articolo 53 della Costituzione “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività”.

Ma la frase “Chi guadagna di più paghi meno tasse” Salvini non l’ha mai pronunciata.

Tutto inizia quando il conduttore di Radio Anch’io nella puntata di oggi riporta a Salvini la vox populi secondo la quale la flat tax sarebbe un vantaggio per i ricchi.

Salvini, contravvenendo (come è abituato a fare) alla massima biblica che richiede che il sì sia sì e che il no sia no poiché il di più viene dal Maligno svicola e dà una risposta generica: “L’importante è che ci guadagnino tutti. Ragazzi, se uno fattura di più e paga di più, è chiaro che risparmia di più, reinveste di più, assume un operaio in più, acquista una macchina in più, e crea lavoro in più. Non siamo in grado di moltiplicare pani e pesci… questo nel programma di governo non c’è! […] L’intenzione è che tutti riescano ad avere qualche Lira in più in tasca da spendere”.

La polemica è nata da un tweet del dem Matteo Orfini che prende di petto il segretario del carroccio: Salvini “E’ giusto che chi guadagna di più paghi meno tasse”. Finalmente hanno detto la verità. A questo serve la annunciata rivoluzione fiscale, a far guadagnare chi è più ricco. A danno di tutti gli altri.

Quindi in conclusione Salvini non ha mai pronunciato la frase incriminata, ma sì: la flat tax è un regalo ai ricchi.

Un esempio?