Chi è Giuseppe Conte: possibile premier del nuovo governo M5S-Lega

Il giurista indicato da Di Maio ha 54 anni ed è nato a Foggia, oltre ad essere insegnante di diritto è membro del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa

da , il

    Chi è Giuseppe Conte: possibile premier del nuovo governo M5S-Lega

    I due partiti al lavoro per la formazione del nuovo governo, Lega e Movimento Cinque Stelle, hanno un nome da sottoporre a Mattarella per l’incarico da premier, insieme al programma del nuovo esecutivo. Si tratta di Giuseppe Conte, volto non tanto noto al grande pubblico ma molto conosciuto tra gli ‘addetti ai lavori’. Vediamo di seguito alcune note biografiche di Giuseppe Conte, il favorito papabile nuovo futuro premier italiano.

    Giuseppe Conte, nato 54 anni fa a Volturara Appula (Foggia), è un avvocato cassazionista, nella sua carriera si è occupato soprattutto di diritto civile e commerciale. E’ anche docente ordinario di diritto privato all’Università di Firenze. E’ considerato uno specialista in materia di arbitrati. Proprio il suo nome era stato inserito da Luigi Di Maio nell’elenco dei ministri dell’eventuale governo Cinque Stelle. A lui sarebbe spettato l’incarico di ministro della Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia.

    Conte in pole per Palazzo Chigi Economia e Difesa nodi aperti
    Il professore Giuseppe Conte durante la presentazione della squadra di Governo da parte del capo politico del M5s, Luigi Di Maio / Ansa

    Laureato all’Università la Sapienza di Roma nel 1988 con il massimo dei voti e con la lode, prosegue all’estero i suoi studi (Yale, Vienna, Parigi, Cambridge, New York) dopo essere stato borsista presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). Poi inizia la sua carriera di docente, dapprima a Roma, Malta e Sassari, dove insegna diritto civile e commerciale, fino a ottenere la cattedra da titolare di diritto privato all’Università di Firenze, materia che insegna anche alla Luiss di Roma.

    Conte ha fatto parte del Consiglio di amministrazione dell’Agenzia spaziale italiana (ASi) dal 2010 al 2011, l’anno successivo è stato nominato dalla Banca d’Italia in qualità di componente dell’Arbitro Bancario Finanziario.

    Giuseppe Conte, che siede come membro nel consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, che in pratica è l’organo di autogoverno della giustizia amministrativa, è l’uomo che ha guidato la commissione speciale del Consiglio di Stato che si è occupata di destituire il magistrato Francesco Bellomo, noto per i suoi corsi di preparazione all’esame di magistratura in cui obbligava le ragazze a vestirsi come lui stesso desiderava.

    È anche direttore di varie collane e riviste scientifiche, in Italia e all’estero, oltre che essere autore di numerosissime pubblicazioni su argomenti vari, che vanno dal diritto di famiglia al diritto contrattuale, dalla responsabilità civile al diritto di impresa. E’ inoltre co-direttore della collana dell’editore Laterza dedicata ai ‘Maestri del diritto’.

    Giuseppe Conte è pure componente del Comitato scientifico della Fondazione italiana del Notariato e di varie associazioni scientifiche, italiane e straniere, nel campo del diritto privato e del diritto commerciale. Ha fatto parte di varie commissioni ministeriali di riforma, oltre a essere esperto di “gestione di grandi imprese in crisi” e componente della commissione cultura di Confindustria.