Nuovo governo: Mattarella pensa di dare l’incarico a Alessandro Pajno

Sarebbe proprio Pajno la figura di spicco di cui Sergio Mattarella si fida tanto da potergli consegnare ufficialmente l'incarico di formare il nuovo esecutivo.

Pubblicato da Kati Irrente Mercoledì 2 maggio 2018

Nuovo governo: Mattarella pensa di dare l’incarico a Alessandro Pajno
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con il Presidente del Consiglio di Stato Alessandro Pajno / ansa

Le indiscrezioni sulla futura formazione del governo si susseguono: secondo alcune fonti che stanno circolando sul web Sergio Mattarella avrebbe scelto il nome della persona di sua fiducia a cui affidare l’incarico. Non si tratta del leader della Lega Matteo Salvini ma del magistrato siciliano Alessandro Pajno.

Alessandro Pajno, nato a Palermo il 31 agosto 1948, oltre che docente universitario è stato avvocato e procuratore prima di essere stato eletto presidente di sezione del Consiglio di Stato.

Per quanto riguarda la carriera politica è stato segretario generale alla presidenza del Consiglio dei ministri e sottosegretario all’Interno del secondo governo Prodi (2006-2008) nonché capo di gabinetto al Ministero della Pubblica Istruzione con Mattarella e Iervolino, capo gabinetto al Ministero del Bilancio e Tesoro con Ciampi, e consigliere giuridico dell’allora ministro dei rapporti con il Parlamento, Sergio Mattarella.

Sarebbe proprio Pajno la figura di spicco di cui Sergio Mattarella si fida tanto da potergli consegnare ufficialmente l’incarico di formare il nuovo esecutivo.

L’indiscrezione apparsa su affaritaliani.it è stata ripresa anche da altre testate, ma per essere certi occorrerà attendere le dichiarazioni ufficiali del Capo dello Stato.