Chi è Roberto Fico, presidente della Camera del Movimento Cinque Stelle

Conosciamo più da vicino Roberto Fico, il parlamentare del Movimento 5 Stelle laureato in Scienze della Comunicazione e diventato presidente della Camera dopo la votazione alle politiche del 4 marzo 2018

Pubblicato da Kati Irrente Giovedì 19 aprile 2018

Vediamo in questo articolo una breve biografia con tanto di carriera politica di Roberto Fico, presidente della Camera del Movimento Cinque Stelle dopo le elezioni politiche del 4 marzo 2018, eletto deputato per la prima volta nel 2013 e con un passato di presidente della commissione di Vigilanza Rai. Ritenuto ‘distante’ dalla visione politica di Luigi Di Maio, rappresenta l’anima ortodossa del Movimento, ossia una sorta di punto di riferimento dei grillini della prima ora e di chi non vuole rischiare eventuali derive a destra. Scopriamo allora chi è Roberto Fico.

Roberto Fico è nato nel 1974 a Napoli. Il parlamentare del Movimento 5 Stelle è laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Trieste (indirizzo comunicazioni di massa) presentando una tesi sulla musica neomelodica napoletana dal titolo ‘Identità sociale e linguistica della musica neomelodica napoletana’.

Prima di entrare in politica ha svolto diversi lavori: da operatore di call center a tour operator, da responsabile della comunicazione per un ristorante a importatore di tessuti provenienti dal Marocco.

Pentastellato doc ed ex simpatizzante di Rifondazione comunista, Roberto Fico è tra i fondatori dello stesso Movimento Cinque Stelle. Quando infatti ancora il partito di Casaleggio/Grillo non era conosciuto nella forma attuale, i sostenitori del M5S erano soliti riunirsi in assemblee informali chiamate meetup. E Fico aveva appunto creato, nel 2005, uno dei meetup più famosi, quello di Napoli, il Meetup Amici di Beppe Grillo.

Nel 2010 si candida, fortemente spinto dalla base, alle elezioni regionali, sena però ottenere risultati rilevanti e nel 2011 si presenta anche alle elezioni comunali come candidato a sindaco di Napoli, senza però ottenere molte preferenze.

E’ nel 2012 che vince le “parlamentarie” del Movimento Cinque Stelle, risultando tra i più votati in Campania (Circoscrizione Campania 1), grazie a 228 preferenze ottenute sul web, risultato che lo porta a primeggiare nella lista del movimento nella Regione.

Alle elezioni politiche del 2013 Roberto Fico è eletto nella XVII legislatura alla Camera dei Deputati, nel giugno dello stesso anno viene eletto presidente della Commissione di Vigilanza Rai, per il cui ruolo rinuncia all’indennità aggiuntiva (26.712,00 euro l’anno) e all’auto blu.

Alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 Fico è riconfermato deputato e viene nominato presidente della Camera dei Deputati, sostituendo nel mandato l’uscente Laura Boldrini.

Roberto Fico