Matteo Salvini candidato capolista in Calabria al Senato

Il segretario della Lega, un tempo Lega Nord, si presenterà come capolista per il Senato in Calabria, polemiche sul web e non: qualche tempo fa aveva detto che i giovani del Sud non avevano voglia di lavorare, scagliandosi contro i 'terroni'

Pubblicato da Lorena Cacace Martedì 30 gennaio 2018

Matteo Salvini candidato capolista in Calabria al Senato
Ansa

Matteo Salvini sarà candidato capolista in Calabria al Senato. Il leader della Lega, che prima di queste elezioni 2018 era Lega Nord, apre infatti la lista proporzionale per Palazzo Madama, seguito da Clotilde Minasi, Fausto De Angelis e Maria Lamboglia, scatenando non poche polemiche e reazioni. In passato, fin da quando militava nei Giovani Padani come vicepresidente, Salvini ha attaccato i meridionali, arrivando anche a veri e propri insulti: celebre il coro da stadio contro i napoletani che qualche anno dopo scatenò la reazione ironica dei partenopei. Archiviato (non senza polemiche interne) il mito del Nord produttivo e del Sud “fannullone” e mangione, il leader del Carroccio ha deciso di correre in terra calabra per dimostrare di voler parlare a tutto il Paese. Chissà se i calabresi gli perdoneranno gli slogan alla “Prima il Nord” e “Padania is not Italy” o si ricorderanno del Salvini pre svolta nazionalista, quando definiva il Sud un “peso morto”.