Veronica Lario ricorre in Cassazione contro l’azzeramento dell’assegno di mantenimento

L'ex moglie del leader di Forza Italia ha annunciato il ricorso in Cassazione contro la decisione della Corte di Appello di Milano di revocare l'assegno di mantenimento da 1,4 milioni al mese e la restituzione di quanto già versato, pari a circa 45 milioni di euro

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 17 gennaio 2018

Veronica Lario ricorre in Cassazione contro l’azzeramento dell’assegno di mantenimento
Ansa

Veronica Lario ha deciso di ricorrere in Cassazione contro la decisione della Corte d’Appello di Milano che aveva aazzerato l’assegno di mantenimento da 1,4 milioni al mese dovutole da Silvio Berlusconi, ordinando la restituzione di quanto già percepito, pari a circa 45 milioni di euro. Secondo quanto risulta all’agenzia il Sole 24 Radiocor, Lario avrebbe già notificato, rimanendo entro i termini previsti dei 60 giorni dopo la sentenza del 16 novembre scorso, definita dal legale dell’ex moglie del leader di Forza Italia “profondamente ingiusta”.