Chi sono i candidati vip del M5S per le Parlamentarie 2018

Chi sono i candidati alle parlamentarie M5S 2018? Vediamo gli aspiranti futuri politici grillini che hanno mandato le proprie autocandidature per entrare nel Movimento Cinque Stelle e correre alle prossime elezioni politiche della primavera 2018

Pubblicato da Kati Irrente Venerdì 5 gennaio 2018

Chi sono i candidati vip del M5S per le Parlamentarie 2018

Chi sono i candidati alle parlamentarie M5S? Al momento, in occasione delle prossime elezioni politiche, sono giunte solo le autocandidature di chi aspira a entrare nel Movimento fondato da Casaleggio. Molti di loro fanno parte della cosiddetta ‘società civile’, in pratica degli emeriti sconosciuti che hanno deciso di mettersi a disposizione del movimento grillino per tentare la vittoria alle prossime politiche di primavera. Alcuni nomi però sono conosciuti e fanno parte del mondo dello spettacolo, del giornalismo, della cultura, ma non solo. Ecco allora chi sono i cittadini candidati Vip del Movimento Cinque Stelle.

Candidati M5S famosi

Le autocandidature M5S sul portale Rousseau del movimento sono state migliaia, ma ancora non sono state ufficializzate. Ad ogni modo siamo in grado di fare una lista, seppur incompleta e non definitiva, degli aspiranti candidati famosi a entrare nel Movimento Cinque Stelle. Tra i candidati vip ricordiamo i giornalisti come Gianluigi Paragone, Emilio Carelli e la “iena” Giarrusso, ma anche il capitano della guardia costiera Gregorio De Falco, che divenne famoso per un frase (‘torni a bordo, ca..o!’) detta al telefono all’allora comandante della Costa Concordia Schettino mentre abbandonava la nave durante il naufragio all’Isola del Giglio.

Il commento del candidato premier del M5S Luigi Di Maio è stato positivo: “C’è stata una grandissima partecipazione e io sono felicissimo. Migliaia e migliaia di cittadini che hanno deciso di candidarsi con noi. Nomi noti, uno su tutti il comandante De Falco, ma anche personaggi del giornalismo e dell’università. Persone non organiche al movimento ma che hanno sempre simpatizzato per noi e che condividono i nostri valori”.

In una nota, lo staff del MoVimento 5 Stelle precisa comunque che dopo le autocandidature per le parlamentarie, in cui gli iscritti hanno potuto soltanto presentare la domanda per la candidatura alle prossime elezioni politiche, i candidati verranno ufficializzati solo dopo che saranno stati vagliati i requisiti di tutti i soggetti secondo quanto previsto dal regolamento e dopo le votazioni online. Dunque, al momento, non ci sono ancora candidati, ufficiali. Ed ecco allora i nomi dei candidati vip del Movimento Cinque Stelle, in attesa di conferma.

Gianluigi Paragone, candidato M5S

Qualche giorno fa il giornalista Gianluigi Paragone ex vicedirettore del Tg2 e conduttore su La7 del talk show “La gabbia”, scriveva su Facebook ‘Se son rose fioriranno, se son stelle brilleranno’, poi la sua autocandidatura con il M5S è diventata in qualche modo ‘quasi’ ufficiale, ecco il suo commento a proposito:

È bello sentirsi parte di una comunità.È bello sognare un cambiamento e provare a realizzarlo assieme.Io ci sono. Ma...

Pubblicato da Gianluigi Paragone su Venerdì 5 gennaio 2018

Emilio Carelli, candidato M5S

Il giornalista Emilio Carelli già vicedirettore di Tg Studio Aperto su Mediaset e del tg di Sky, ha affidato a Facebook il suo messaggio per pubblicizzare la sua candidatura.

Cari amici, nei giorni scorsi ho deciso di iscrivermi al MoVimento 5 Stelle e di candidarmi per le prossime elezioni. Da...

Pubblicato da Emilio Carelli su Venerdì 5 gennaio 2018

Nel post si legge: “Cari amici, nei giorni scorsi ho deciso di iscrivermi al MoVimento 5 Stelle e di candidarmi per le prossime elezioni. Da diversi mesi mi sono avvicinato al MoVimento, conquistato dai valori di una forza politica giovane che si ispira a principi come l’onestà, la trasparenza, il merito e la competenza, negli ultimi anni rari a trovarsi in politica. Da osservatore esterno ho anche apprezzato la serietà e l’impegno con cui hanno cercato di affermare tutti questi valori in Parlamento. Proprio per questo ho scelto di contribuire con la mia esperienza mettendo a disposizione le mie competenze nel mondo dell’informazione, sviluppate in quasi quarant’anni di professione. Colgo l’occasione per ringraziare i tanti miei colleghi che mi hanno cercato in questi giorni chiedendomi interviste, che nel rispetto delle regole valide per tutti i candidati 5Stelle, non ho rilasciato”.

Gregorio De Falco nel M5S

Gregorio De Falco

Il capitano della guardia costiera Gregorio De Falco, si è autocandidato nel collegio plurinominale di Livorno ed è stato ‘confermato’ indirettamente da Di Maio che lo ha citato in alcune interviste rilasciate nelle ultime ore.

Altri candidati alle parlamentarie M5S per le politiche 2018

Tra gli aspiranti candidati vip alle parlamentarie M5S ci sono anche Ugo Grassi, ordinario di Diritto civile all’Università Partenopea di Napoli, il vignettista Mario Improta (‘Marione’) e la Iena 43enne catanese Dino Giarrusso, che al momento non ha confermato né smentito l’indiscrezione, affidando un commento alla Stampa:

Quel ramo del lago di Como...

Pubblicato da Dino Giarrusso su Venerdì 22 gennaio 2016
(Un’immagine dal profilo Facebook di Dino Giarrusso)

“Confermo che ci sono stati contatti con il M5S durante le feste. Ma siamo all’alba della possibilità di una mia candidatura. Se ne è parlato in maniera informale. Certo, dopo l’uscita di questa notizia, è una valutazione che dovrò fare in tempi più veloci del previsto”.

In corsa ci sarebbero anche l’attrice Claudia Federica Petrella, 35 anni di Napoli, e poi Franco Fracassi e Elio Lannutti (dal 1987 fondatore e presidente di Adusbef – Associazione difesa utenti servizi bancari, finanziari e assicurativi), coautori del libro ‘Morte dei Paschi di Siena’.

Tra gli ex politici ‘di professione’ che vogliono entrare nel Movimento ricordiamo anche l’ex deputato Idv Pierfelice Zazzera. Mentre ci sarebbe anche Vincenzo Spadafora nella rosa di papabili candidati alle politiche per il M5S. Il nome dell’ex portavoce Unicef, vicino a Luigi Di Maio, potrebbe rientrare nelle candidature per i collegi uninominali.