Referendum Costituzionale 2016: diretta live su voto, affluenza e risultati del 4 dicembre

Referendum Costituzionale 2016: diretta live su voto, affluenza e risultati del 4 dicembre
//www.nanopress.it/politica/2016/12/04/referendum-costituzionale-2016-diretta-live-su-voto-affluenza-e-risultati-del-4-dicembre/155115/

La diretta della giornata che ha segnato la fine del governo Renzi

in Politica, Referendum, Referendum Costituzionale 2016, Referendum Costituzionale Ultime Notizie
Ultimo aggiornamento:
    Matteo Renzi si è dimesso. Con la vittoria del NO al referendum costituzionale finisce l'esperienza al governo del premier che ha annunciato le dimissioni con un discorso sofferto e commosso. Lunedì pomeriggio l'incontro con il presidente Sergio Mattarella per rassegnare ufficialmente le dimissioni. In seguito scopriremo quale sarà il futuro di Renzi. Il mondo della politica e gli elettori si sono spaccati fra chi ha deciso di votare SI e chi ha deciso di votare NO, con una convinzione non sempre decisa a dire il vero. I risultati parlano chiaro: 6 italiani su 10 hanno detto NO alla riforma che Renzi ha personalizzato, mettendo da solo la testa dentro alla ghigliottina. Però c'è un però: pur perdendo, Renzi ha dimostrato la sua forza: il 40% dei voti a lui favorevoli, fatte le debite proporzioni, contano più del 60% dei NO ottenuti dalla coalizione composta da Lega-FI-M5S-FdI e dalla minoranza del PD. In altre parole, Renzi sa di contare ancora molto e probabilmente farà valere il suo peso politico al momento opportuno. In questo spazio ricapitoliamo brevemente perché, come e dove si è votato e seguiamo insieme ai nostri lettori l'andamento dello spoglio della consultazione referendaria, le immancabili polemiche e tutte le curiosità. Ricordiamo subito che le urne sono rimaste aperte dalle 7:00 e che è stato possibile votare fino alle 23:00. Il Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 ha posto gli elettori italiani di fronte a un bivio: votare SI o votare NO alla riforma Renzi-Boschi? Il quesito che gli italiani hanno si sono trovati a votare comprendeva cinque punti: la soppressione del CNEL (Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro), la fine del bicameralismo paritario, la riforma del Titolo V della Costituzione, il taglio ai costi della politica e la riduzione del numero dei parlamentari. Dette così sembrano tutte proposte buone, giuste e allettanti. Ma i sostenitori del NO hanno ritenuto che dietro a queste frasi a effetto che suonano come slogan si nascondesse una truffa. Abbiamo cercato di capirne di più chiedendo il parere di un costituzionalista che ci ha spiegato esattamente i pro e i contro della riforma oggetto del referendum costituzionale. Di seguito il liveblogging della giornata referendaria aggiornato con i fatti più importanti.
    01:00
    00:28
    E' finita: Renzi ha annunciato le dimissioni. Domani pomeriggio salirà al Colle per rimettere il proprio mandato nelle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Matteo Renzi ha tenuto un discorso commosso durante il quale ha ringraziato tutti i sostenitori del SI e ha ricordato ai sostenitori del NO i loro "oneri e onori".
    00:07
    Chi ha seguito dall'inizio la parabola di Matteo Renzi ricorda un altro tweet: "Arrivo, arrivo" era il tweet che Renzi mandò dal Quirinale, mentre era a colloquio con Giorgio Napolitano per ricevere l'incarico.
    23:44
    Oltre che gli exit poll, anche i primi dati reali danno Renzi per spacciato: SI 40% e NO 60% (scrutinio di 1.557 sessioni su 61.551).
    23:16
    Aumenta il divario agli exit poll: SI 39-43% e NO 57-61% (Ipr Marketing-Istituto Piepoli per la Rai)
    23:30
    Matteo Salvini: "Se fossero confermati i dati sarebbe una grande vittoria dei cittadini. Renzi dovrebbe dimettersi e gli italiani vorrebbero decidere e partecipare a elezioni politiche subito: niente governi tecnici, o del fantasma formaggino". Qui tutte le reazioni ai primi exit poll.
    23:16
    Per i primi exit polls il NO in vantaggio sul SI con un distacco medio di almeno 10 punti. Questa la situazione: SI a quota 40/44% e NO a quota 56/60%.
    23:05
    Diffusi i dati (ancora parziali) sull'affluenza delle 23:00: ha votato il 69,00% degli aventi diritto. I seggi sono chiusi. A breve gli exit poll.
    21:31
    A quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio Matteo Renzi parlerà intorno alla mezzanotte nella Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi.
    21:17
    Anche a Bracciano (Roma) un caso di voto cancellato. Protagonista una donna che, all'interno della cabina, ha cancellato il segno già espresso sulla scheda. Sono intervenuti i carabinieri e l'ufficio elettorale del Comune che hanno provveduto a togliere dal seggio le matite non indelebili. Le votazioni sono poi proseguite senza inconvenienti.
    19:54
    Massimo D'Alema scherza con i cronisti dopo aver votato al seggio di via di col di Lana, a Roma: "Non posso parlare c'è il silenzio elettorale. La matita comunque era buona".
    19:45
    I dati sull'affluenza alle urne sono i più alti degli ultimi anni. Di seguito una tabella con il dettagli dei dati di affluenza regione per regione.
    REGIONE ORE 12:00 ORE 19:00 ORE 23:00
    PIEMONTE 21,64 60,52 72,03
    VALLE D'AOSTA 22,34 60,7771,9
    LOMBARDIA23,8764,2174,22
    TRENTINO-ALTO ADIGE21,5861,4672,23
    VENETO23,9965,9176,66
    FRIULI-VENEZIA GIULIA24,3763,3172,51
    LIGURIA24,1460,5669,73
    EMILIA-ROMAGNA25,9665,9175,93
    TOSCANA22,1863,5974,45
    UMBRIA19,6861,6973,47
    MARCHE20,2260,1772,84
    LAZIO19,4956,8669,16
    ABRUZZO18,3157,168,71
    MOLISE16,752,3363,92
    CAMPANIA15,1246,4158,88
    PUGLIA16,3748,2561,71
    BASILICATA14,547,9262,85
    CALABRIA13,0244,3454,43
    SICILIA13,6345,0656,65
    SARDEGNA18,7851,5962,45
    19:10
    Diffusi i dati sull'affluenza delle 19:00: ha votato il 57,24% degli aventi diritto. I prossimi dati saranno diffusi alle 23:00, in concomitanza con la chiusura dei seggi elettorali.
    18:10
    Salerno: Martina Castellana, donna transgender che è riuscita ad ottenere il cambio di genere, denuncia di non aver potuto votare: il suo nome risultava ancora nell'anagrafe maschile. Martina Castellana ha rifiutato di votare come uomo, avendo ottenuto di essere riconosciuta come donna. "Avrebbero voluto farmi votare come uomo, ma io non posso farlo, non voglio, si tratterebbe di broglio elettorale", ha dichiarato la donna che ha anche aggiunto: "Mi vergogno di essere italiana".
    17:45

    Referendum, seggio elettorale a Norcia

    Uno scatto da Norcia, dove il seggio elettorale è stato allestito in una tenda.
    17:23
    Il Ministero dell'Interno prova a fare chiarezza diffondendo una nota che riguarda il matita-gate che ha agitato i complottisti italiani. Nella nota si legge che le "matite cosiddette copiative sono indelebili e sono destinate esclusivamente al voto sulla scheda elettorale". La nota continua specificando che "Le Prefetture possono utilizzare anche le matite che sono rimaste in deposito dagli anni precedenti". Caso chiuso, per ora.
    16:42
    16:34
    Segnalati almeno altri 10 allarmi-matite disseminati su tutta la penisola.
    16:23
    La psicosi-matite dilaga: a Sant'Ilario nella scuola Marsano denunciate matite non regolamentari da parte di alcuni elettori. Il presidente di seggio ha allertato il Comune, il quale ha girato la segnalazione all'organo di governo.
    16:07
    Gela (CL): operazioni di voto sospese per due ore al seggio del rione Villaggio Aldisio. Una cittadina ha lamentato l'utilizzo di matite non a norma e ha minacciato il ricorso alla magistratura. ll presidente di seggio e l'ufficio elettorale hanno messo a verbale le proteste, hanno richiesto la prova delle matite da parte dei dipendenti comunali e non riscontrando irregolarità hanno fatto riprendere le operazioni di voto.
    15:07

    Referendum: Giorgio Napolitano al voto

    Il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano si è recato a votare al seggio del Rione Monti a Roma. A chi gli ha domandato una valutazione della giornata si è limitato a rispondere con una sola parola: "Importante". Nella foto, un cittadino si inchina stringendo la mano a Napolitano.
    15:00
    Una mappa dell'affluenza del voto divisa per regione elaborata da YouTrend con i dati del 2016 comparati con quelli del 2014
    13:50
    13:33

    Referendum: Sergio Mattarella al voto

    Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella mentre riceve la scheda per votare. Mattarella ha votato alla scuola Giuseppe Piazzi di Palermo.
    13:11
    Polemiche sul web ed episodi ai seggi per le matite copiative che si cancellano. In rete è diventato virale un post di Piero Pelù, cantante dei Litfiba, sulle matite copiative in dotazione per il voto che si cancellano, seguito da Matteo Salvini. Da Nord a Sud si moltiplicano gli episodi di polemiche, con elettori che chiedono di provare a cancellare le matite: la realtà è che siamo di fronte all'ennesima bufala, come spieghiamo qui.
    12:58
    12:27
    12:23
    12:10
    Diffusi i dati sull'affluenza delle 12:00: ha votato il 20,14% degli aventi diritto. I risultati del referendum dovrebbero essere diffusi con maggiore velocità rispetto a quelli delle elezioni politiche o amministrative.
    12:02

    Referendum: Matteo Salvini al voto

    "Uno, due, tre..." e imbuca la scheda elettorale specificando: "Comunque, ho votato no". Matteo Salvini ha votato nel seggio di via Ruffini a Milano, a pochi passi dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie.
    11:41
    11:31

    Referendum: Matteo Renzi e Agnese Landini al voto

    Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha votato nella scuola elementare Edmondo De Amicis di Pontassieve, alle porte di Firenze. Renzi era con la moglie Agnese. Come sempre è Renzi-Show: il presidente del Consiglio si è presentato al seggio e ha scherzato con i presenti: "Io non ho il documento, ma spero di essere riconosciuto!" Nel corso della giornata si è diffusa una bufala secondo la quale il voto di Renzi sarebbe stato annullato a causa del fatto che si è recato a votare privo di valido documento di riconoscimento.
    11:20

    Referendum   Silvio Berlusconi al seggio elettorale

    Silvio Berlusconi, accompagnato da Francesca Pascale, ha votato questa mattina a Roma e ha regalato un piccolo show agli scrutatori. Poi ha parlato ai suoi sostenitori: "Mi raccomando non perdete l'occasione di fare CIAO [al governo Renzi]. Abbiamo una grande battaglia da fare da qui in avanti, e che la possiate fare soprattutto voi che avete le forze giovani. Io cercherò di mettercela tutta mah... mamma mia..." Per Berlusconi anche un altro siparietto, quando un cronista lo ha inavvertitamente toccato col suo microfono.
    11:19

    Virginia Raggi al seggio

    La sindaca di Roma Virgina Raggi al seggio.
    10:42

    Referendum: Maria Elena Boschi al voto

    La ministra Maria Elena Boschi vota per il referendum ad Arezzo.
    10:17
    10:16

    3345