Mariastella Gelmini protesta per le multe a Milano: dietro di lei ci sono auto in sosta vietata

'Basta fare cassa sulla pelle dei cittadini!'

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 31 marzo 2016

Mariastella Gelmini, che appoggia la candidatura di Parisi come sindaco di Milano, ha postato un video su Facebook, che ha letteralmente destato l’ilarità e l’ironia del web. Sotto accusa, la politica attuale del Comune di Milano sulle multe agli automobilisti.

L’esponente di Forza Italia, mentre protestava contro il Comune di Milano per l’accanimento contro i poveri automobilisti, non si è accorta che alle sue spalle erano parcheggiate delle auto in divieto di sosta. Proprio mentre teneva in mano una multa, a mo’ di esempio, e sottolineava la Milano che avrebbe desiderato: ‘Vogliamo un traffico fluidificato e autovelox solo dove servono’, a dispetto della realtà attuale: ‘Diecimila multe al giorno emesse dal Comune di Milano’, alle sue spalle campeggiavano auto parcheggiate irregolarmente. Una vera e propria beffa.

Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità, dopo aver visto il filmato della Gelmini, ha subito risposto con un commento al veleno: ‘Questa candidata davanti a tre auto in sosta irregolare dice basta multe. É la stessa del tunnel dei neutrini dalla Svizzera al Gran Sasso’.

Alla replica caustica dell’assessore alla Mobilità, si è unita in coro la rete, che, come da tradizione, non ha perso tempo e, oltre a diffondere viralmente il video dell’esponente di Forza Italia, l’ha commentato senza mezzi termini. L’utente giustizialista ha subito replicato: ‘Gentile signora Gelmini, chi parcheggia in divieto di sosta (come le auto dietro di lei!) non dovrebbe essere multato?’, poi l’ironico ‘Poveretta! Peccato che l’auto è in divieto di sosta’. Questi sono soltanto un paio di esempi, ma non sono certo mancati commenti infuocati.