Auto economiche 2014: classifica, prezzi e allestimenti

In tempi di crisi è sempre bene avere un quadro globale delle auto più economiche al fine di non trovarsi al verde. Scopri prezzi, scheda tecnica e caratteristiche delle auto più economiche sul mercato.

Pubblicato da Umberto Sanna Venerdì 18 aprile 2014

L’auto economica è l’oggetto del desiderio per la maggior parte delle famiglie. Molti dubbi sorgono al momento dell’acquisto: auto nuova o usata? E’ chiaro che la decisione dipende da innumerevoli fattori che variano a seconda dei soggetti. Il mercato dell’usato è vario e, se da una parte si può trovare l’auto del secolo, dall’altra è molto probabile andare incontro ad una truffa, mentre l’auto nuova ha un prezzo non discutibile ma con molte garanzie. Contrariamente a ciò che si potrebbe pensare, non sempre comprare nuovo vuol dire spendere di più. Facendo un’analisi accurata dei listini italiani scopriamo che ci sono auto del segmento A e B a prezzi davvero competitivi. Andiamo a scoprire la Top 5 delle auto più economiche del 2014 in ordine di prezzo decrescente.

Dacia Logan MCV

La più costosa (si fa per dire) della Top 5 delle auto più economiche del 2014 è la Dacia Logan MCV 1.2 75 cv Ambiance. In realtà “costoso” non è l’aggettivo più adatto a questa utilitaria visto che il prezzo è di 8.900 euro. La station wagon rumena ha di serie gli airbag e l’ABS mentre il climatizzatore è disponibile soltanto come optional.

Suzuki Alto

top 5 auto economiche 2014 19 1024x767

La Suzuki Alto 1.0 VVT cinque porte L occupa il quarto posto di questa classifica con il suo prezzo di 8.100 euro. Sborsando questa cifra si ha di serie l’aria condizionata manuale, airbag e ABS. A livello di consumi, si parla di 5.2 l/100 km. Da ricordare che la Alto è in commercio dal 1979.

Dr dr1

top 5 auto economiche 2014 11

Inizia il podio con la Dr dr1. La vettura low-cost è costruita in Cina, ma assemblata in Italia e presenta un prezzo pari a 7.980 euro. Tra l’equipaggiamento disponibile di serie troviamo vernice metalizzata, cerchi in lega, vetri elettrici anteriori e posteriori, sensori di parcheggio, autoradio e climatizzatore.

Dacia Sandero

Il secondo posto del gradino è occupato dalla Dacia Sandero 1.2 75 cv Ambiance, unica auto di questa Top 5 a far parte del segmento B. Disponibile da 7.900 euro, la city car rumena è mossa da un motore Euro 5 con trazione anteriore e cambio manuale a cinque rapporti. E’ possibile percorrere 16.9 km con un litro di benzina. Questa versione entry-level non è dotata di climatizzatore, optional che può essere aggiunto con un sovrapprezzo di 600 euro.

Renault Twingo

Secondo i listini ufficiali di questo mese di aprile, l’auto più economica in questo periodo è la Renault Twingo 1.2 Night&Day benzina. La si porta a casa in cambio di assegno di 7.750 euro, il prezzo più competitivo del segmento A. Di serie si ha la verniciatura Bianco Ghiaccio, impianto stereo MP3, sistema Bluetooth, comandi al volante, cerchi Pirate Dark Metal da 14 pollici, specchietti in nero opaco, bocchette d’aerazione in nero lucido e sedili in tessuto Bayadere bianco e nero. La versione rappresentata in foto è la Renault Twingo RS Gordini.