Giovane mamma affoga il figlio neonato e lo dà in pasto ai vermi

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 26 febbraio 2019

Giovane mamma affoga il figlio neonato e lo dà in pasto ai vermi
Foto di Roman Yanushevsky/Shutterstock.com

Una giovane mamma di Taiwan è stata arrestata per avere annegato il figlio appena nato e avere occultato il corpicino in un cespuglio infestato dalle larve.

I fatti sono avvenuti nella contea di Miaoli, nel nord dell’isola. La polizia ha ritrovato i resti del piccolo in un sacchetto di plastica rosso appena fuori da un tempio.
Gli agenti hanno dovuto assistere ad una scena agghiacciante: l’intero corpo del bimbo era stato divorato dalle larve, le quali avevano lasciato intatto solo un piedino e alcuni organi interni.

Secondo gli inquirenti il bimbo sarebbe l’innocente vittima di una vendetta: la madre, una 21enne di nome Liu, l’avrebbe ucciso per vendicarsi dell’ex fidanzato che l’ha lasciata quando ha scoperto la gravidanza. Il giovane, infatti, non desiderava assolutamente diventare padre.

Liu ha così partorito in ospedale da sola e sette giorni dopo ha annegato il bambino in un lavandino all’interno del tempio taoista Tudigong, nei pressi della sua abitazione. Il corpicino è stato occultato in un cespuglio del tempio.

(Liu in un’immagine tratta dal suo profilo social e diffusa dai media Taiwanesi)

Il parto è avvenuto all’inizio di dicembre. La polizia e gli assistenti sociali hanno scoperto la tragedia solo lo scorso sabato perché Liu dopo il parto in ospedale non ha registrato il bambino all’anagrafe comunale entro i termini prescritti di 60 giorni.

Gli inquirenti hanno reso noto che inizialmente Liu ha negato di essersi ricoverata per una gravidanza: la giovane ha sostenuto di avere subito la rimozione di un tumore. Di fronte all’evidenza dei fatti la ragazza ha poi confessato l’omicidio, dichiarando di non sentirsi pronta per diventare madre e di non voler fare sapere ai suoi genitori di essere rimasta incinta prima del matrimonio.

Quello ucciso è il secondo figlio della giovane: il primogenito di Liu ha visto la luce quando la ragazza aveva 17 anni. In quel caso il bimbo fu stato accolto nella famiglia del fidanzatino dell’epoca.

Oggi Liu è agli arresti e affronta un’accusa per omicidio.