I medici le diagnosticano un’infezione, 13enne muore di cancro il giorno dopo

La madre ha raccontato l'odissea della figlia al Mirror: "Quando i medici hanno capito che qualcosa non andava le hanno trovato il tumore già esteso al polmone e al cuore"

Pubblicato da Lorena Cacace Mercoledì 6 febbraio 2019

I medici le diagnosticano un’infezione, 13enne muore di cancro il giorno dopo
Il Salisbury District Hospital/Wikipedia

I medici le avevano diagnosticato un’infezione al torace, invece Tanisha, 13 anni, aveva un tumore che l’ha uccisa in pochissimo tempo. La sua storia, raccontata dal Mirror, sembra incredibile. La giovane era una studentessa e un’atleta ma da qualche tempo aveva difficoltà a respirare e continuava a perdere peso. Dopo diverse visite, la mamma, Kelly Baverstock, si era rivolta agli specialisti del Salisbury District Hospital che le avevano dato degli antibiotici e fatto una lastra al torace, dandole appuntamento al mese successivo. Invece, il giorno dopo i dottori l’hanno chiamata dicendole che la figlia aveva un cancro terminale: portata al Bristol Royal Hospital for Children il giorno successivo, la 13enne è morta in meno di 24 ore.

“A giudicare dall’avanzato stato della malattia, Tanisha andava a scuola mentre avrebbe dovuto essere in un letto di ospedale a curarsi”, ha raccontato la madre al tabloid.

“Come può essere successo? Come si può passare da un’infezione al torace alla morte per cancro in meno di 48 ore?”, si chiede ora la donna.

Secondo la sua versione, quando i medici si sono resi conto che qualcosa non andava, hanno trovato metastasi nel polmone e al cuore. “Tanisha non ha nemmeno pianto, era così coraggiosa”, ha concluso la madre in lacrime.

L’ospedale, interpellato dal Mirror, non ha rilasciato commenti e ha fatto le condoglianze alla famiglia.