Anziana muore in casa da sola, il gatto si ciba del cadavere

Tragedia della solitudine in Belgio dove il cadavere di un'anziana è rimasto in casa due mesi prima che qualcuno si accorgesse della scomparsa: il gatto, rimasto bloccato nell'appartamento, ha morso il corpo della padrona

Pubblicato da Lorena Cacace Giovedì 31 gennaio 2019

Anziana muore in casa da sola, il gatto si ciba del cadavere
La casa dove è stata trovata l'anziana/La Meuse

Dramma della solitudine a Marcinelle, in Belgio, paese noto per la tragedia della miniera che costò la vita a 262 lavoratori, 163 dei quali italiani. Secondo quanto racconta il quotidiano online La Meuse, Jacqueline, una donna di 73 anni, è stata trovato morta nel suo appartamento a due mesi dal decesso: il corpo presentava morsi di gatto, il suo, rimasto solo anche lui e trovato senza vita nella stessa casa. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la donna avrebbe avuto un malore a novembre 2018: morta lei, il gatto è rimasto solo chiuso nell’appartamento e ha provato a saziare la fame con il corpo dell’anziana padrona, morendo poco dopo anche lui.

In due mesi nessuno si è accorto della mancanza della donna finché i vicini, preoccupati dalla strana assenza e dal silenzio che proveniva dalla casa, hanno allertato la Polizia.

Una volta entrati, gli agenti hanno trovato il cadavere dell’anziana in avanzato stato di decomposizione e con segni di morsi. A pochi passi c’era il corpo del gatto: i vicini hanno raccontato di aver sentito il micio miagolare disperato per alcuni giorni e poi più nulla.