Spagna, cane cade nel pozzo vicino a dove è morto Julen: il padrone muore per salvarlo

Le Forze dell'Ordine hanno avviato le ricerche dell'uomo, a seguito della denuncia di scomparsa dei familiari. Nella notte hanno trovato i corpi del 45enne e del cane privi di vita

Pubblicato da Beatrice Elerdini Martedì 29 gennaio 2019

Spagna, cane cade nel pozzo vicino a dove è morto Julen: il padrone muore per salvarlo
Foto: Pixabay

Dopo la tragica scomparsa di Julen, il bimbo di due anni morto dopo essere caduto in un pozzo illegale nella provincia di Malaga, in Spagna, la stessa zona è balzata nuovamente sulle prime pagine della cronaca internazionale. Nelle vicinanze un uomo di 45 anni ha perso la vita, mentre stava cercando di salvare il suo cane che era caduto in un altro pozzo. 

Come riportano 20minutos.es e La Informaciòn, la tragedia si è consumata a Villanueva del Trabuco, a circa 60 chilometri di distanza da Totalan, il paesino che ha fatto da sfondo alla drammatica morte di Julen.

Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto l’uomo era uscito di casa domenica mattina, poco prima di mezzogiorno, insieme al suo cane, per fare una passeggiata. Dopo diverse ore, i familiari, non vedendolo rientrare si sono allarmati e in serata hanno denunciato la scomparsa del 45enne.

Immediato l’intervento delle Forze dell’Ordine che hanno subito iniziato le ricerche. Nella notte la triste scoperta: l’uomo era precipitato nel pozzo ed era morto.

I corpi dell’uomo e del cane sono stati recuperati dal pozzo, situato in quello che è noto come il Sendero de los cien años (‘Il Sentiero di cento anni’). Subito dopo è stata aperta un’inchiesta per poter ricostruire la dinamica dei fatti. Al momento nessuna ipotesi rimane esclusa, nemmeno quella del suicidio, tuttavia quella più accreditata sembra essere quella della caduta accidentale.