Irrompe nella casa funeraria e stupra un cadavere: arrestato 23enne

ASCOLTA L'ARTICOLO

L'uomo è stato accusato, nel dettaglio, di violazione di domicilio privato e penetrazione sessuale di cadavere.

Pubblicato da Kati Irrente Martedì 18 dicembre 2018

Irrompe nella casa funeraria e stupra un cadavere: arrestato 23enne
Foto Pixabay

Un giovane di 23 anni è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di vilipendio di cadavere per essersi introdotto in una sala adibita alle onoranze funebri e di aver avuto rapporti sessuali con una salma che si trovava all’interno di una bara, pronta per il rito funebre.

L’uomo, che risponde al nome di Khurum Shazada, è stato accusato, nel dettaglio, di violazione di domicilio privato e penetrazione sessuale di cadavere. I parenti del cadavere violato sono stati informati dei fatti.

Il reato ha avuto luogo nelle sale di una funeral home di propriètà dell’agenzia funebre Central England Co-operative, a Walsall Road, nella zona di Great Barr a Birmingham. Secondo i tabloid britannici l’uomo sarebbe stato incastrato dalle indagini sul DNA.

Leggi anche Guardia giurata fa sesso con un cadavere all’obitorio: denunciato dal collega

In attesa della sentenza

Secondo gli inquirenti l’uomo ha violato illegalmente l’accesso della casa funeraria e ha avuto rapporti sessuali con un cadavere preso in custodia dall’agenzia di pompe funebri. La salma si trovava già all’interno della bara ed era stata preparata per la cerimonia. I fatti risalgono allo scorso 11 novembre e già il 21 novembre era giunta la notizia del rinvio a giudizio del giovane, posto in custodia cautelare in carcere.

Shazada, che risulta essere disoccupato, è atteso davanti ai giudici della Birmingham Crown Court domani. Potrà spiegare le sue ragioni e verrà emesso il verdetto per la sua condotta.