Agricoltura: la ricetta è investire in territorio, infrastrutture e innovazione

Il ruolo dell’agricoltura e degli agricoltori diventa particolarmente strategico per arginare le avversità atmosferiche quali erosioni, frane e alluvioni così come l'incuria e la cementificazione.

Pubblicato da Kati Irrente Martedì 4 dicembre 2018

Agricoltura: la ricetta è investire in territorio, infrastrutture e innovazione
Il paesaggio viticolo e il vino Soave è patrimonio dell'umanità per l'agricoltura, il primo in Italia legato alla viticoltura. ANSA

L’agricoltura ha un ruolo essenziale sia per salvaguardare le aree rurali che per mettere in atto politiche di sviluppo del Paese. A proporre un reale contributo degli agricoltori a salvaguardia delle aree rurali è Dino Scanavino, presidente di Cia-Agricoltori Italiani in occasione dell’Assemblea nazionale che si è tenuta a Roma.

Il ruolo strategico dell’agricoltura in Italia

La presenza di un’agricoltura sostenibile rappresenta il miglior presidio contro il dissesto.

“Territorio, infrastrutture e innovazione sono i tre asset su cui investire risorse e costruire politiche di sviluppo, da subito, mettendo in rete governo, regioni, comuni ed enti locali, con le altre risorse socio-economiche dei territori e valorizzando il ruolo essenziale dell’agricoltura”.

“Questo è il contributo degli Agricoltori Italiani per il Paese che vogliamo” ha detto il presidente sostenendo come il ruolo dell’agricoltura e degli agricoltori diventi particolarmente strategico per arginare le avversità atmosferiche quali erosioni, frane e alluvioni così come l’incuria e la cementificazione.