Incidente shock: ciclista finisce al pronto soccorso con un coltello nella testa

'L'uomo è stato molto fortunato, la lama non ha toccato i punti vitali', ha spiegato il medico che ha soccorso Shaun

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 22 novembre 2018

Incidente shock: ciclista finisce al pronto soccorso con un coltello nella testa
Foto: Pixabay

Terribile vicenda per un ciclista in Sud Africa. Shaun Wayne, 34 anni, è stato violentemente aggredito da una gang che gli ha rubato la bicicletta. L’uomo si è battuto per difenderla, ma in cambio ha ricevuto una coltellata alla testa. Shaun non si è fatto prendere dal panico e si è recato da solo al pronto soccorso, dove ha chiesto se ci fosse qualche medico disponibile ad aiutarlo. Il personale dell’ospedale alla vista del 34enne è rimasto scioccato: Shaun aveva un coltello conficcato in testa.

‘C’è un dottore libero?’, ha chiesto tranquillamente Shaun nel bel mezzo di una sala piena di pazienti.

‘È stato a dir poco drammatico vederlo con il coltello che penzolava da un lato della sua testa, ma lui era incredibilmente calmo e lucido anche stava sanguinando molto’, ha raccontato uno dei medici che ha soccorso il 34enne. ‘L’uomo è stato molto, molto fortunato, la lama non ha toccato i punti vitali’, ha aggiunto il sanitario.

Another attack took place yesterday at exactly the same spot in Gordon's Bay as another cyclist was attacked only…

Pubblicato da My Turn – South Africa su Martedì 20 novembre 2018

Friend Carl Block, un amico di Shaun, ha scritto su Facebook: ‘Ero con lui dal dottore. E’ arrivato a piedi da solo ed ha chiesto gentilmente se ci fosse un dottore libero. Quest’uomo è incredibile, lo conosco da 5 anni e dopo quello che è successo non sono riuscito a dormire ed ho passato la notte a piangere. Vi supplico di pregare per Shaun’.