Cancro al seno per un uomo di 67 anni: ‘Non pensavo colpisse anche i maschi’

Si tratta di un tumore raro negli uomini, ma esistente. Si conta un caso su cento pazienti

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 31 ottobre 2018

Cancro al seno per un uomo di 67 anni: ‘Non pensavo colpisse anche i maschi’
Foto: Pixabay

Il cancro al seno può colpire anche gli uomini. E’ successo a Moses Musonga, 67enne keniota. Il suo stupore dinanzi a quella diagnosi è stato grande. Non ha mai pensato che quel tipo di tumore potesse svilupparsi anche nei maschi. Ha raccontato alla BBS di essere rimasto scioccato quando i medici gli hanno detto nel 2013 che aveva un cancro al seno al terzo stadio. 

‘Non riuscivo ad accettarlo, mi meravigliava il fatto che una malattia prevalentemente femminile, avesse colpito proprio me tra milioni di uomini’. Ha raccontato Musonga.

Tutto è iniziato con un nodulo indolore nel capezzolo destro, che con il trascorrere del tempo è cresciuto. A un certo punto il 67enne ha iniziato ad avere secrezioni sospette del capezzolo e dolore al petto. I medici hanno prescritto a Musonga degli antidolorifici per trattare la sintomatologia dolorosa.

I seni del 67enne erano più grandi di quelli della maggior parte degli uomini, ma Musonga non ha mai pensato potesse essere un problema. Ha deciso di rivolgersi a un medico soltanto quando la pelle del suo seno ha iniziato a ulcerarsi.

La biopsia ha confermato la terribile diagnosi: cancro al seno. Il dott. Sitna Mwanzi, un medico oncologo dell’ospedale universitario Aga Khan, a Nairobi, ha confermato che il cancro al seno maschile non è molto comune. Si conta un caso su cento pazienti.

LEGGI ANCHE: Cancro al seno curato con le cellule della stessa paziente