Tredicenne vittima di stupro mette al mondo tre gemelli

Il caso di Francisca Lopez Perez è stato evidenziato dall'Osservatorio sulla salute sessuale e riproduttiva del Guatemala.

Pubblicato da Kati Irrente Giovedì 25 ottobre 2018

Tredicenne vittima di stupro mette al mondo tre gemelli
Foto da Youtube

Un’adolescente di tredici anni ha dato alla luce tre gemelli dopo essere stata violentata per strada. Francisca Lopez Perez vive nella città di Momostenango, in Guatemala. Ad abusare sessualmente della bambina è stato, secondo i suoi racconti, un venditore ambulante di caramelle. La ragazzina non è stata mai in grado, finora, di identificarlo. La stessa non si era nemmeno resa conto di essere incinta. L’ha capito quando ormai la sua pancia era molto evidente.

I tre bambini nati prematuri pesavano solo 1 kg. Sono nati in casa, tra le baracche fatiscenti in cui la ragazzina vive. Purtroppo due neonati sono morti poche ore dopo essere stati portati in ospedale per ricevere soccorsi. Il terzo bimbo è sopravvissuto ma ha bisogno di continua assistenza dato che ha regolarmente bisogno di ossigeno.

Il caso di Francisca Lopez Perez è stato evidenziato dall’Osservatorio sulla salute sessuale e riproduttiva del Guatemala. Il responsabile ha raccontato che nel Paese questa è solo una delle 2.102 gravidanze avvenute tra gennaio e luglio di quest’anno che hanno coinvolto bambine di età compresa tra i 10 e i 14 anni. Altre 59.584 ragazze adolescenti, di età compresa tra 15 e 19 anni, sono rimaste incinte nello stesso periodo.