Usa: allarme pacchi bomba a Clinton e Obama, evacuata la Cnn a New York

Un altro pacco bomba rudimentale è stato indirizzato alla Casa Bianca e intercettato alla Joint Base Bolling di Washington.

Pubblicato da Kati Irrente Mercoledì 24 ottobre 2018

Usa: allarme pacchi bomba a Clinton e Obama, evacuata la Cnn a New York
Uffici Time Warner a New York/ANSA

Nel primo pomeriggio del 24 ottobre in Italia si è diffusa la notizia di un ordigno esplosivo trovato vicino alla casa di Hillary e Bill Clinton nello Stato di New York, nella cittadina di Chappaqua. In seguito si è parlato di “Pacchi sospetti” inviati alla ex segretaria di Stato e candidata alla presidenza americana, e all’ex presidente Barack Obama. I pacchi sono stati intercettati quindi né Clinton, né Obama hanno ricevuto i pacchi. Anche la sede della Cnn a New York è stata evacuata a causa di un pacco sospetto. Lo ha riferito la stessa emittente.

La polizia di New York ha confermato di essere stata chiamata al Time Warner Center. Stanno indagando sul pacco potenzialmente esplosivo arrivato nella sede americana dell’emittente. Che è stata a sua volta evacuata. L’ordigno è stato costruito con un tubo e cavi.

Nessun pacco è esploso

I pacchi sono stati intercettati “durante procedure di controllo di routine” e identificati come “potenziali ordigni esplosivi”, e di conseguenza “adeguatamente gestiti”, ha dichiarato l’agenzia incaricata della loro protezione. Il pacco diretto all’ex presidente Obama è stato intercettato a Washington mercoledì mattina, quello per Clinton martedì sera.

Fonti Usa ufficiali citate da CNN hanno parlato di “forte sospetto” che i due pacchi esplosivi inviati alla Clinton e a Obama siano collegati a quello di Soros. Infatti giorni fa un pacco bomba è stato destinato al miliardario George Soros.

Un’altra bomba rudimentale è stata indirizzata alla Casa Bianca e intercettata alla Joint Base Bolling di Washington. Sempre Cnn, citando fonti ufficiali, dice che l’ordigno è simile a quelli inviati a George Soros, a Hillary Clinton e a Barack Obama. Gli ordigni appaiono rudimentali ma funzionanti, scrive l’emittente. Secondo cui il pacco per la Casa Bianca contiene anche proiettili.

A smentire la CNN è stato poi un portavoce del Secret Service statunitense, che ha negato l’intercettazione di un pacco bomba diretto alla Casa Bianca. Il portavoce ha aggiunto che sono stati solo due i pacchi intercettati dall’agenzia federale: quello a Clinton e quello a Obama.

La Casa Bianca sui pacchi contenenti ordigni potenzialmente esplosivi

“Questi atti terrificanti sono ignobili, i loro responsabili dovranno risponderne davanti alla giustizia” ha dichiarato Sarah Sanders, portavoce del presidente americano Donald Trump. Le forze dell’ordine, ha aggiunto, “prenderanno tutte le misure necessarie per proteggere chiunque sia minacciato da questi ‘codardi’”.