Muore sulle scale mobili: la camicia si impiglia negli ingranaggi, strangolato

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 16 ottobre 2018

Muore sulle scale mobili: la camicia si impiglia negli ingranaggi, strangolato
Immagine di repertorio / Ansa

Era in piedi sulle scale mobili della metropolitana di New York quando la sua camicia si è impigliata e lui è rimasto strangolato nel giro di pochi secondi. E’ morto così il pendolare 48enne Carlos Alvarez nella fermata Longwood del Bronx.

Giunti sul posto, paramedici e poliziotti non hanno potuto fare altro che constatare la morte dell’uomo per strangolamento. L’agonia di Alvarez è durata in tutto una ventina di secondi: nel momento in cui la sua camicia si è impigliata negli ingranaggi della scala mobile, alcuni viaggiatori hanno cercato di liberarlo provando a strappandogli l’indumento dal collo, ma senza riuscirci. L’uomo ha provato a divincolarsi, ma è spirato nel giro di pochi istanti in una smorfia di disperazione.

Le autorità hanno ritenuto di non rilasciare il video dell’incidente, a causa della crudezza delle immagini. Polizia e Metropolitana di New York hanno avviato le loro indagini per accertare la dinamica dei fatti.

Ad inizio ottobre un’altra metro americana, a Washington, è stata scenario di un incidente mortale: un anziano in sedia a rotelle stanco di aspettare l’ascensore si è avventurato su per le scale mobili ma giunto in cima si è ribaltato all’indietro morendo sul colpo.