Giovani stuprano bambina di 9 mesi, la madre li riconosce da un video

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 11 ottobre 2018

Giovani stuprano bambina di 9 mesi, la madre li riconosce da un video
Foto da Ufficio dello Sceriffo Shelby County

A Menphis, nel Tennessee, due giovani uomini sono finiti agli arresti con l’accusa di stupro ai danni di una bambina di 9 mesi. Secondo la nota diffusa dall’ufficio del procuratore distrettuale, Isiah Dequan Hayes (19 anni) e Daireus Jumare Ice (22 anni) sono stati denunciati quando la madre della vittima li ha riconosciuti in un video girato con il cellulare.

L’aggressione sessuale risale all’ottobre del 2016. La donna è entrata in possesso del video che immortala le brutalità di Hayes e Ice commesse ai danni della figlia e facendo alcune indagini su Facebook ha riconosciuto uno degli aggressori, il quale una volta interrogato dalla polizia ha ammesso la sua colpa.

I due attualmente sono detenuti nella prigione di Shelby County.

Il video è stato girato dal cellulare di Ice. La posizione più pesante è quella di Hayes, accusato di violenza sessuale aggravata su minore.