Ragazzo sopravvive su una zattera nell’Oceano Pacifico per quasi 50 giorni

Aldi Novel Adilang era sparito nel mare aperto lo scorso 14 luglio, mentre lavorava su una zattera per la pesca

Pubblicato da Kati Irrente Martedì 25 settembre 2018

Ragazzo sopravvive su una zattera nell’Oceano Pacifico per quasi 50 giorni
La foto di Aldi Novel Adilang scattata dall’equipaggio della nave che lo ha salvato / ansa

Aldi Novel Adilang è un ragazzo che nella sfortuna si è scoperto molto fortunato. Il giovane che ha quasi 19 anni è riuscito a sopravvivere da solo su una zattera finita alla deriva al largo dell’Oceano Pacifico. Per oltre 49 giorni la sua imbarcazione di fortuna ha resistito ai flutti. E lui è riuscito a non morire pescando pesci da mangiare e filtrando l’acqua del mare con i suoi vestiti, per eliminare il sale. Il giovane, dopo essere stato salvato da una nave, che per caso l’ha intercettato sulla sua rotta, ha raccontato di essere stato più volte sul punto di mollare e suicidarsi, ma di essere riuscito a resistere pensando ai genitori e sfogliando una Bibbia, che aveva con sé.

Che ci faceva il ragazzo su una zattera nell’Oceano Pacifico? Il giovane Aldi Novel Adilang era sparito nel mare aperto lo scorso 14 luglio mentre stava lavorando vicino a un rompong, una piattaforma di legno situata a nord delle coste indonesiane, a circa 125 km a largo dell’isola di Sulawesi. Il giovane stava pescando del pesce da portare al mercato e alla famiglia, il suo compito era tenere accese le lampade usate per attirare i pesci. Solo una volta a settimana dalla terra ferma arrivavano i viveri di scorta, acqua fresca, cibo e carburante per il generatore.

All’improvviso si sono alzate forti raffiche di vento che hanno sospinto la zattera del giovane verso il mare aperto. Le violente correnti marine dovute al maltempo gli hanno fatto prendere il largo inesorabilmente. E se i primi giorni il ragazzo ha potuto cibarsi dei pochi viveri in dotazione, dopo ha dovuto provvedere da solo in una odissea per la sopravvivenza.

Il giovane a bordo della sua zattera ha più volte provato a rendersi visibile dalle imbarcazioni che vedeva spuntare all’orizzonte, ma era decisamente troppo piccolo per poter essere visto o udito, nonostante gridasse con tutte le sue forze per tentare di farsi notare e salvare la pelle.

Aldi Novel Adilang salvatoAldi Novel Adilang recuperato e salvato dopo 49 giorni alla deriva / ansa

La zattera di Aldi Novel Adilang è stata spinta al largo e trascinata in balia delle onde per ben 49 lunghissimi giorni. Lui ha provato a non mollare, nonostante qualche momento di sconforto in cui ha pensato di farla finita subito, e ogni giorno passava ore nel tentativo di pescare qualche pesce, filtrando anche l’acqua del mare attraverso i suoi vestiti, per togliere il sale e renderla in qualche modo sufficientemente potabile. Così si è nutrito e sostentato per 49 giorni di permanenza a largo dell’Oceano a bordo della sua zattera.

Lo scorso 31 agosto il segnale di aiuto del ragazzo indonesiano è stato intercettato via radio, e lui è stato soccorso dall’equipaggio della nave Arpeggio, battente bandiera panamese e diretta in Giappone, che lo ha trovato nelle acque del Guam, dopo più di un mese e mezzo dalla sua scomparsa. Aldi, dopo essere stato salvato è stato consegnato presso l’ambasciata indonesiana di Tukuyama. Dopo un giorno in quarantena in Giappone, l’8 settembre è finalmente riuscito a riabbracciare la sua famiglia tornando a casa a Wori, nell’isola di Sulawesi.