Uomo assalito da uno sciame di api killer: è stato punto oltre 600 volte

Le api africanizzate, o api killer, non sono più velenose delle altre api, ma semplicemente tendono a pungere in numero maggiore

Pubblicato da Kati Irrente Mercoledì 19 settembre 2018

Uomo assalito da uno sciame di api killer: è stato punto oltre 600 volte
pixabay / foto

Un uomo è stato punto più di 600 volte dalle api killer mentre si trovava nel cortile di casa sua a falciare l’erba, durante lo scorso fine settimana. Il texano Vern Roberts ha dichiarato di essere stato attaccato da api mellifere africanizzate, note anche come “api assassine”, mentre si trovava fuori dalla sua casa a Wallis. Sua moglie Mary era dentro casa quando lo ha sentito urlare di dolore, ed è stata lei a salvarlo, facendolo scappare dall’assalto, trascinandolo all’interno dell’abitazione.

Roberts ha raccontato di aver tentato di scappare dall’attacco, ma di non essere riuscito a causa delle api, che erano come impazzite. L’uomo ha raccontato ai cronisti locali: ”Ho cercato di fermarmi, di spostarmi, di cadere e rotolare… di scuotermele da dosso, ogni sorta di cose, ma non è servito a niente”.

Roberts è stato punto più di 600 volte su tutto il corpo, anche in bocca e persino in gola. Sua moglie Mary è stata punto più di 60 volte mentre cercava di portarlo in sicurezza nella loro casa.

Una volta dentro l’abitazione, e al sicuro dalle api assassine, Mary ha chiamato i soccorsi, ma quando i paramedici sono arrivati nei pressi della casa non hanno potuto oltrepassare il giardino perché era brulicante di api africanizzate pronte a pungere di nuovo.

Vern Roberts è stato quindi costretto a uscire fuori casa da solo per raggiungere l’ambulanza, ed è stato nuovamente punto da altre api killer.

Fortunatamente però è riuscito a ottenere assistenza medica, è stato portato di corsa in un ospedale locale dove ha trascorso tre giorni nel reparto di terapia intensiva. Ora si aspetta che si riprenda completamente.

Le api africanizzate, o api killer, non sono più velenose delle altre api, ma semplicemente tendono a pungere in numero maggiore essendo caratterizzate da una maggiore difesa dell’alveare rispetto alle api europee. Attaccano in massa e provocando molte punture possono causare più morti.

Comunque va ricordato che una persona può essere uccisa dalla reazione allergica al veleno di qualsiasi ape.