Prova una maschera viso da principessa Disney a 3 sterline e ‘si trasforma’ in un serial killer

Il risultato è stato così impietoso che il marito, alla vista della donna, è scoppiato a ridere

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 19 settembre 2018

Prova una maschera viso da principessa Disney a 3 sterline e ‘si trasforma’ in un serial killer
Foto Twitter

Quello che è successo a Laura Weiser, 28 anni, mamma di 4 figli, residente a Oxford, è la dimostrazione che spendere troppo poco per cosmetici e prodotti di bellezza non è mai un buon affare: la donna ha provato una maschera viso acquistata da Primark per 3 sterline, che avrebbe dovuto ‘donarle le sembianze’ della Principessa Jasmine, ma il risultato è stato sconvolgente. Quando il marito Alan l’ha vista è scoppiato in una fragorosa risata: Laura aveva più l’aspetto del serial killer protagonista del film horror The Texas Chainsaw Massacre, del 1974.

Laura, di primo acchito, non ha compreso il motivo della reazione del marito, così è scesa dal letto per guardarsi allo specchio ed è proprio in quel momento che si è accorta di che aspetto avesse il suo volto.

‘Sembra bellissima prima di indossarla, ma una volta messa ti dà un aspetto mostruoso. Sapevo che se mio marito stava ridendo a crepapelle qualcosa era andato storto…’, ha raccontato Laura, che è una super mamma di Bonnie, 10 anni, Nigel, otto, Dennis, cinque e Lincoln, due.

‘L’effetto è davvero terrificante. Non ho mai indossato prima una maschera che copre anche interamente gli occhi, credo che sia fatto per regalare un effetto migliore’, ha aggiunto la 28enne: ‘Mi ha ricordato il personaggio Leatherface del fim The Texas Chainsaw Massacre’.

Maschera vivo Primark

Laura ha voluto scattarsi una foto per far vedere effettivamente qual è il risultato che si ottiene: la maschera di Primark dovrebbe mostrare Jasmine con un make up da occhi di gatto, labbra scarlatte e orecchini d’oro. E invece il risultato è un mostro con gli occhi chiusi e un paio di labbra rosso sangue, tutt’altro che sensuali. I lineamenti vengono completamente distorti e più che una donna, Laura sembra un’assassina col volto segnato da numerose cicatrici.

Poco dopo la 28enne ha deciso di liberarsi di quella maschera, se non altro per evitare di spaventare i suoi figli più piccoli. Giusto il tempo di fare qualche ‘selfie ricordo’ e inviarlo alla suocera e alla cognata, che hanno risposto con un numero imprecisato di faccine lacrimanti dal ridere.

Alla fine la bizzarra vicenda pare abbia avuto anche un risvolto positivo: nonostante l’aspetto mostruoso, Laura ha raccontato di aver sentito la sua pelle più fresca e idratata.