Turchia: ospita in hotel un uomo appena conosciuto. Lei si rifiuta di fare sesso e lui la massacra di botte

Declan Marshall, 27 anni, è stato arrestato dalla Polizia turca in un hotel vicino a quello in cui è avvenuta la violenta aggressione

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 17 settembre 2018

Turchia: ospita in hotel un uomo appena conosciuto. Lei si rifiuta di fare sesso e lui la massacra di botte
Foto di repertorio / ansa

Una vacanza finita in tragedia per Emma Higginson, una donna di 35 anni, che durante un viaggio in Turchia, è stata massacrata di botte da un uomo che aveva appena conosciuto e che aveva deciso di ospitare nella sua stanza. Emma stava soggiornando in un hotel di Marmaris, quella maledetta sera ha incontrato Declan Marshall, 27 anni, che le aveva detto di non avere modo di tornare a casa, così lei l’aveva invitato nella sua camera. Quando poi la donna si è rifiutata di fare sesso, in lui si è scatenata una furia feroce: la vittima ha riportato una frattura del cranio e il suo volto era così gonfio da risultare irriconoscibile.

L’aggressione è avvenuta la scorsa settimana, durante l’ultimo giorno di vacanza di Emma in Turchia. La donna ha raccontato di aver conosciuto Declan in un locale notturno, in poco tempo gli ha offerto un posto sul divano del suo hotel. La 35enne ha spiegato di essersi addormentata, poi poco dopo si è svegliata sentendo Declan su di sé: subito lo ha allontanato, ma lui non ha accettato il rifiuto e si è scagliato contro la donna con una violenza inaudita. L’ha riempita di pugni rompendole il cranio e provocandole tagli e lividi. Le foto diffuse dal Sun mostrano chiaramente come la stanza si fosse trasformata nel set di un film horror: le lenzuola, i muri e le piastrelle erano ricoperti di sangue.

‘Voglio che tutti vedano cosa mi ha fatto quest’uomo. Mi fa male tutto il corpo. Sono coperta di lividi e voglio solo andare a casa, ma non posso, come dicono i medici, perché le mie ferite sono troppo gravi per mettermi in volo. Mia madre e mia sorella potevano a malapena riconoscermi. Questa mattina ho perso un dente e avrò bisogno di un intervento di chirurgia plastica per riportare la mia faccia alla normalità. L’uomo che mi ha fatto questo è un animale. È un pazzo completo e dovrebbe essere rinchiuso per molto tempo’, ha raccontato la vittima dal letto di ospedale dove è ricoverata.

La polizia turca, dopo aver visionato i filmati delle telecamere di videosorveglianza del locale notturno dove Emma aveva conosciuto l’uomo, ha proceduto all’arresto di Declan Marshall, 27 anni. Si trovava in un hotel vicino a quello dell’aggressione: è attualmente detenuto in custodia, in attesa che compaia in tribunale la settimana prossima.