Francia, attacco col coltello: 2 morti e 2 feriti gravi. Aggressore ucciso dalla Polizia

L'uomo era stato già condannato per apologia di terrorismo, tuttavia la Polizia chiede prudenza. Intanto il Califfato rivendica l'attacco.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 23 agosto 2018

Francia, attacco col coltello: 2 morti e 2 feriti gravi. Aggressore ucciso dalla Polizia
Foto di repertorio / ansa

Momenti di panico nei sobborghi di Parigi: un uomo armato di coltello ha aggredito alcuni passanti nelle strade di Trappes, uccidendo 2 persone e ferendone altre 2 gravemente. Le vittime sono la madre e la sorella dell’assalitore. Secondo BFM TV, l’aggressore si è poi rifugiato in una casa di rue Camille Claudel gridando ‘Allah Akbar’. L’uomo, individuato dalla Polizia, è stato colpito e ucciso.

Secondo le prime parziali ricostruzioni, l’aggressore avrebbe agito intorno alle 10.20, a Trappes, una cittadina situata a 30 km a ovest di Parigi. La metà dei suoi 30.000 abitanti ha meno di 25 anni e il tasso di disoccupazione sfiora il 20%.

Secondo quanto riportato da Le Parisien, l’uomo era noto alle Forze dell’Ordine dal 2016 per aver incitato pubblicamente ad atti di terrorismo. Secondo France 3 era schedato come islamista radicale ed era stato già condannato per apologia di terrorismo.

Al momento la Polzia chiede cautela, non è ancora chiaro se sia sia trattato di terrorismo islamico o di un gesto estremo legato a una lite familiare. Intanto però il Califfato ha rivendicato l’attacco.

Il ministro dell’Interno, Gerard Collomb, su Twitter ha rivolto ‘le condoglianze alle vittime e ai loro cari’, complimentndosi per ‘la reattività e la mobilitazione esemplare delle forze dell’ordine’.