Bimbo dimenticato in auto sotto il sole rovente: così è morto a 17 mesi

Il piccolo è deceduto per ipertermia nell'abitacolo dell'automobile della mamma

Pubblicato da Kati Irrente Lunedì 16 luglio 2018

(Per dimostrare la pericolosità di lasciare i bambini in macchina da soli mentre l’auto è parcheggiata sotto al sole, lo chef Haim Cohen spiega in maniera chiara, quali sono i rischi)

Aveva lasciato l’auto nel parcheggio per andare a lavoro in una clinica medica, ma non si ricordava che nell’abitacolo, sul sedile posteriore della vettura c’era pure il figlio, un bimbo di soli 17 mesi che è morto per ipertermia dopo essere rimasto chiuso per ore nell’auto, ormai diventata come un forno. E’ successo a Pembroke Pines, in Florida. La mamma si è ricordata del piccolo solo a fine turno, erano circa le 17 di venerdì scorso, ma era già troppo tardi e il bambino, quando sono arrivati i soccorsi, era già morto per ipertermia.

Purtroppo la cronaca degli ultimi anni è piena di queste notizie, ma non sono episodi che accadono soltanto negli Stati Uniti o in genere all’estero, anche in Italia abbiamo avuto drammi simili.

Ma come è possibile che una mamma o un papà possano dimenticare in auto la loro creatura e andare a lavorare come niente fosse? Gli psicologi danno risposte a queste domande, anche se possono sembrare assurde, capita che nella mente dei genitori troppo stressati, o che debbono tenere conto di troppi impegni, che ci sia all’improvviso una sorta di blackout che impedisce la memoria del proprio figlio. Cioè si ha un ricordo di aver, ad esempio, portato il figlio in asilo, quando invece ciò non è accaduto. Si tratta di un ricordo falsato che ovviamente inganna.

Per evitare di correre il rischio di lasciare i figli piccoli in auto e correre a lavoro dimenticandosene, gli esperti hanno dato alcuni suggerimenti ai genitori, come ad esempio stabilire una telefonata di ‘controllo’ con il partner, la babysitter, i nonni, o chiunque abbia la custodia dei piccoli durante l’assenza dei genitori, porre un oggetto indispensabile al lavoro (ad esempio il badge) vicino al seggiolino del bambino in auto, scaricare app sul cellulare che possano segnalare la presenza del bambino in auto, collocare un apposito specchietto nell’abitacolo per avere la visione completa del seggiolino.