Gonfiabile esplode in spiaggia: morta bimba di 3 anni

Sull'esplosione di un componente della giostra gonfiabile, che ha causato la morte di una bambina di 3 anni, gli inquirenti inglesi stanno ancora lavorando intensamente. Le indagini sono in corso per chiarire anche la responsabilità di quanto accaduto.

Pubblicato da Kati Irrente Martedì 3 luglio 2018

Gonfiabile esplode in spiaggia: morta bimba di 3 anni

Una bambina di 3 anni è morta per un tragico incidente avvenuto in spiaggia. La piccola era al mare con la mamma e aveva raggiunto la zona dove erano allestiti diversi giochi gonfiabili per stare insieme ad altri bambini e divertirsi. Ma purtroppo qualcosa ha causato l’esplosione di un trampolino a tenuta stagna, anche se molti giornali online hanno titolato che l’esplosione riguardava un gonfiabile. Mentre le indagini per chiarire cosa sia successo sono ancora in corso, quello che è certo è che non è stato un castello gonfiabile a esplodere, ma, come detto, un trampolino.

Sull’esplosione di un componente della giostra gonfiabile, che ha causato la morte di una bambina di 3 anni, gli inquirenti inglesi stanno ancora lavorando intensamente. Le indagini sono in corso per chiarire anche la responsabilità di quanto accaduto. Non si esclude che il caldo eccessivo abbia potuto giocare un ruolo importante in questa tragedia.

Il tragico incidente è avvenuto a Gorleston, nella contea di Norfolk, in Gran Bretagna, la scorsa domenica 1 luglio.

Roger Wiltshire, che ha preso in mano le indagini e le sta coordinando, ha dichiarato che diversi testimoni hanno raccontato di aver udito un forte scoppio prima dell’incidente, ma ancora non si sa cosa abbia causato l’esplosione in cui è rimasta uccisa la piccola Ava-May.

Ma occorre chiarire che l’esplosione non ha riguardato esattamente un gonfiabile, ma un suo componente, un trampolino. Il gioco gonfiabile non avrebbe mai potuto esplodere perché, come spiegato ai giornalisti da Matt Biggs, gestore di una società di noleggio di castelli gonfiabili con sede a Nottingham: ”È assolutamente tragico ciò che è successo alla bambina, ma l’esplosione non ha riguardato un castello gonfiabile: era un trampolino a tenuta stagna. Un castello gonfiabile funziona con un flusso d’aria continuo e l’aria fuoriesce dalle cuciture, quindi non potrebbe esplodere”.

L’errore nel definire ‘gonfiabile’ il trampolino esploso è stato generato dai media britannici che hanno per primi hanno parlato di esplosione di un castello gonfiabile, paragonando l’episodio ad altri casi di incidenti che hanno riguardato giochi gonfiabili. Come quello accaduto nel 2016 a Harlow, nell’Essex, dove una donna venne travolta e uccisa da un castello gonfiabile che si era sganciato dagli ormeggi.