Storie di anziani morti nello stesso momento: uniti nella vita e nella morte

Storie dolcissime e struggenti che dimostrano come possa esserci bellezza anche nella fine

da , il

    vecchi innamorati
    Foto di Alta Oosthuizen/Shutterstock.com

    I tramonti sono stati creati per testimoniare che può esserci bellezza anche nella fine. E le storie che stiamo per raccontarvi, dolcissime e struggenti, mostrano la bellezza di amare una persona per tutta la vita e di spegnersi serenamente insieme a lei, mano nella mano. Di dolore si può morire e la scienza spiega il fenomeno: un corpo debilitato dalla vecchiaia, e dalle malattie che la accompagnano, può non reggere allo stress di un lutto innescando patologie cardiache e di altra natura. Questa la spiegazione medica al fenomeno. A noi piace anche pensare che anime che si sono amate immensamente su questa terra decidano di attraversare insieme quella misteriosa porta che conduce alla prossima vita.

    Vicenzo Mameli e Giuseppina Corongiu – Italia

    Vicenzo Mameli e Giuseppina Corongiu, entrambi sardi di Laconi. 83 anni lui, 75 anni lei. Si sono amati per tutta la vita e sono morti a poche ore di distanza. Lui è spirato in ospedale martedì 13 giugno 2018, lei si è sentita male nella camera mortuaria ed è venuta meno per il dolore. Uniti nella vita terrena ed anche in quella celeste. I funerali si sono svolti mercoledì 14 giugno nella parrocchia Sant’Ambrogio e Sant’Ignazio di Laconi. “Martedì – ha detto il parroco della Chiesa – abbiamo dato notizia della dipartita del fratello Vincenzo Mameli. Siamo addolorati di dover dare anche quella della morte di sua moglie Peppa Corongiu. Che il Signore accolga questi due sposi nella sua Gloria”.

    Delma e Tom Ledbetter – Texas

    Delma e Tom Ledbetter vivevano a Lake Jackson, in Texas, ed entrambi si sono ammalati ad aprile 2017. Delma e Tom sono stati sposati per 60 anni e si sono spenti a sole due ore di distanza l’uno dall’altra, tenendosi per mano il 21 aprile 2017. Una delle figlie della coppia, Donetta, ha dichiarato: “Sono morti esattamente nel modo in cui avrebbero voluto morire”.

    Kevin e Madeleine Feeney – Nuova Zelanda

    Kevin e Madeleine Feeney, marito e moglie di Auckland sposati per 63 anni, sono morti nel luglio 2017. I figli della coppia si erano già preparati alla dipartita del padre 93enne, fiaccato da un’infezione polmonare. Ma fu la madre Madeleine di 88 anni ad andarsene per prima e senza preavviso. 30 ore dopo Kevin la raggiungeva.

    Máire e Gerry Ryan – Irlanda

    Máire and Gerry Ryan sono nati ad un solo giorno di distanza l’uno dall’altra nel 1924 a Clonmel, in Irlanda. Si sono innamorati all’età di 17 anni fra i banchi di scuola e dopo 9 anni di fidanzamento hanno deciso di sposarsi. Negli ultimi anni Máire soffriva di Alzheimer e aveva difficoltà a comunicare, ma Gerry riusciva comunque a capire i suoi bisogni e a prendersi cura delle sue necessità, almeno finché l’età gliel’ha consentito. Máire and Gerry sono morti entrambi a poche ore di distanza nel febbraio del 2018.

    Alexander e Jeanette Toczko – California

    Alexander e Jeanette Toczko, entrambi 95enni, sono morti abbracciati ad inizio luglio 2015, dopo 75 anni insieme. La loro ultima foto è stata scattata come testimonianza del loro amore dalla figlia Aimee. I due si erano conosciuti e innamorati addirittura alla tenera età di 8 anni. Il matrimonio nel 1940. Poco prima della fine, Alexander si era rotto l’anca ed era immobilizzato a letto. Anche Jeanette ad un certo punto si è ammalata e non è stata più in grado di alzarsi dal letto. Alexander e Jeanette sono morti l’una fra le braccia dell’altro a poche ore di distanza.

    Joyce and Frank Dodd – Regno Unito

    Joyce e Frank Dodd, 97 anni lui e 96 anni lei, si sono amati per 77 anni finché non sono spirati nello stesso giorno di aprile del 2017 all’ospedale Darent Valley di Dartford, nel Kent. Dal loro amore sono venuti al mondo 5 figli, 12 nipoti, 10 pronipoti e 2 pro-pronipoti.