Bimba di 3 anni muore nella vasca, la madre accende un falò per riportarla in vita

Quando sono intervenuti gli agenti di Polizia, la donna ha spiegato loro che era convinta che con quel rituale la piccola sarebbe tornata a vivere.

da , il

    Bimba di 3 anni muore nella vasca, la madre accende un falò per riportarla in vita

    Dal Galles del Sud arriva una drammatica storia che ha scosso l’opinione pubblica locale: una bambina di 3 anni è morta annegata nella vasca da bagno della sua casa, probabilmente per colpa di un momento di distrazione della sua mamma. Carly Ann Harris, 37 anni, quando si è accorta che la piccola Amelia Harris era ormai esanime, ha acceso un falò convinta di poterla così riportare in vita. Ora la donna è in stato di arresto.

    Secondo quanto riportato dal Daily Mail, è stato il fratello di Carly Ann, da lei stessa contattato, a chiamare le Forze dell’Ordine. Quando gli agenti di Polizia sono giunti nell’appartamento della 37enne si sono trovati dinanzi a una scena inquietante: la madre stava curando un falò nel giardino di casa e accanto al fuoco, coperto da un telo bianco, giaceva il corpo della piccola Amelia. La madre ha spiegato convinta alla Polizia che quel rituale avrebbe riportato in vita sua figlia.

    La famiglia e gli amici di Carly Ann, informati della tragica morte di Amelia, sono caduti in stato di shock. La madre della piccola vittima è stata arrestata e resta sotto il controllo della Polizia. Nel frattempo gli inquirenti stanno cercando quanti più dettagli e informazioni possibili per poter ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.