Annega in piscina a 19 mesi, era la figlia del campione di sci Bode Miller

La piccola è morta in una piscina di Cota de Caza, a sud di Los Angeles, nella casa di un vicino dove i coniugi Miller erano invitati ad una festa

da , il

    Annega in piscina a 19 mesi, era la figlia del campione di sci Bode Miller

    Un’autentica tragedia quella che ha colpito il campione olimpico di sci Bode Miller e la coniuge Morgan. La figlia, Emeline Gier, di appena 19 mesi, è morta annegata in piscina durante una festa nella villa dei vicini della coppia a Los Angeles. L’episodio è avvenuto la scorsa domenica mentre si svolgeva una festa. Appena i Miller hanno trovato la bambina hanno subito chiamato i soccorsi, ma l’intervento sulla piccola si è rivelato inutile. La bambina è morta ieri all’ospedale di Orange County.

    Secondo una prima ricostruzione la bimba è sfuggita solo per pochi istanti alla vista dei genitori. “Siamo più che devastati” – ha scritto Morgan Miller su Instagram – “la nostra bimba Emmy è morta. Mai nella vita avrei potuto pensare di provare un dolore simile“. La polizia ha aperto un’inchiesta. La federazione statunitense di sci ha twittato un messaggio di condoglianze a Miller e alla sua famiglia.

    Morgan Beck, la moglie, modella, pallavolista e giocatrice di beach volley statunitense con il quale il campione olimpico è sposato dal 2012, ha postato una foto su Instagram della sua piccola con questo messaggio di dolore. E sempre da Instagram apprendiamo che Morgan Miller sia attualmente in dolce attesa. Bode Miller è stato lo sciatore più vincente nella storia degli Stati Uniti, con 33 vittorie in Coppa del Mondo, sei medaglie olimpiche e quattro ori mondiali.