Donna ricoverata per epilessia violentata da un infermiere

Si trovava in ospedale quando, nella notte, un infermiere ha abusato di lei

Pubblicato da Kati Irrente Giovedì 7 giugno 2018

Donna ricoverata per epilessia violentata da un infermiere
pixabay / foto

L’infermiere che avrebbe dovuto prendersi cura di lei si è trasformato nel suo stupratore. E’ accaduto a una donna ricoverata per epilessia in un ospedale francese, che è stata violentata di notte da un infermiere che stava lavorando proprio nel reparto in cui la donna stava riposando. L’uomo, identificato anche da un messaggio spedito al cellulare della vittima, è stato prontamente allontanato dalla struttura, licenziato e arrestato con l’accusa di stupro.

E’ accaduto in un ospedale di Neuilly-sur-Seine, comune francese sito nel dipartimento dell’Hauts-de-Seine nella regione dell’Île-de-France. I fatti risalgono allo scorso maggio.
L’infermiere di 42 anni avrebbe agito mentre la sua paziente dormiva.
La vittima, che era sotto effetto di farmaci, si è svegliata al mattino pensando di avere avuto allucinazioni, ma il dolore al basso ventre e la conferma del suo medico che le medicine assunte non davano allucinazioni come effetto collaterale, ha spinto la donna a denunciare i fatti.

L’infermiere sarebbe stato incastrato anche da un sms spedito alla vittima con il suo cellulare